6 cose che dovresti sapere sul tuo organo del piacere

6 cose che dovresti sapere sul tuo organo del piacere e che ti sorprenderanno. Conoscerle potrebbe migliorare notevolmente la tua vita intima.

Home > Benessere > 6 cose che dovresti sapere sul tuo organo del piacere

Ci sono 6 cose che dovresti sapere sul tuo organo del piacere e noi abbiamo deciso di svelartele. Di tutti gli organi del corpo umano, solo uno è fatto soltanto per provare piacere e si trova nel corpo femminile. Questo è probabilmente il vero motivo per cui ha vissuto secoli al buio, essendo ignorato… e non perché viene ricoperto da diversi strati di vestiti per gran parte della giornata. Parliamo del clit0ride, questo piccolo grande segreto sconosciuto che hanno tutte le donne.

Questo piccolo organo del piacere è stato scoperto a metà del XVI secolo dal ricercatore di anatomia umana, Mateo Renaldo Colombo e, da allora, è stato usato come arma contro le donne, al punto che il padre della psicanalisi, Sigmund Freud, sosteneva – nel primo Novecento – che le donne che amavano il clit0ride erano immature e nevrotiche. Dopo questo, ci sono voluti diversi decenni prima che William H. Masters e Virgina E. Johnson, genitori della moderna terapia di coppia, gli dessero il posto che ha adesso e che si merita: organo del piacere.

Noi vi vogliamo svelare alcune delle curiosità e dei miti sul clit0ride che più ci hanno sorpreso.

1. C’è più di quanto vedi

Il clit0ride non è solo ciò che si vede tra le labbra. C’è anche una parte nascosta alla vista. Il nostro organo del piacere è composto da diverse parti: radice, bulbo, tronco e glande, esattamente come l’organo riproduttivo maschile.

amichetta

Misura, in media, dai 9 ai 11 centimetri e la parte esterna, situata nella parte superiore della nostra amichetta è di solo 1 centimetro ed è completamente o parzialmente coperto da un cappuccio protettivo, chiamato anche il prepuzio.

2. È l’organo del corpo con più terminazioni nervose

Abbiamo già detto che il clit0ride è l’unico organo destinato unicamente al piacere ed ha un totale di 8000 terminazioni nervose, il doppio dell’organo maschile. E la parte che ha più terminazioni nervose è il glande. È, come nel caso dei maschi, un organo erettile che può rispondere a stimoli tattili o mentali, che possono verificarsi anche involontariamente e mentre dormiamo.

piacere

Al momento di massima eccitazione, l’intero organo si riempie di sangue e si gonfia e, mentre stiamo per raggiungere il colmo del piacere, lui esce dal nascondiglio e si alza.

3. Le dimensioni contano

organo-del-piacere

Potrebbe farvi sorridere ma è davvero così. I ricercatori hanno scoperto che le donne con un clit0ride di dimensioni maggiori e situato più vicino all’ingresso della v@gina potrebbero godere più facilmente, soprattutto perché l’attrito contribuirebbe molto.

4. Nasconde un segreto

Questo segreto è il famoso punto G che si trova nella zona di contatto tra la parte interna del clit0ride e la v@gina. Si tratta di un’abbastanza ampia parete anteriore della zona intima e che, a seconda della donna, può essere in un posto o in un altro.

5. Può “allearsi” con la tua “amichetta” per aumentare il piacere

Come sai già bene, si possono raggiungere diversi tipi di org@smi e, tra questi, c’è quello v@ginale e quello clit0rideo. Il tuo organo del piacere ha, normalmente, una lunghezza media di 6,3 centimetri e un diametro di 17 millimetri nell’area della vulv@ e 40 millimetri in profondità ma gli scienziati non sono stati in grado di misurarlo “in azione”.

piacere-femminile

È anche noto che i clit0ridi “sono tutti elastici ma ognuno ha le sue fibre muscolari e la sua larghezza, che varia più o meno a seconda della situazione. Pertanto, il suo diametro dipende dalla capacità di allungarsi del perineo, che è l’insieme di muscoli che si estendono dal pube all’an0. Più questi muscoli sono tonici, maggiore è la capacità di contrarre e rilassare la v@gina mentre fai l’amore. Un perigeo tonico permette di provare sensazioni interne più intense, amplificate anche dal clit0ride, che scende quando si contraggono i muscoli.

organo-femminile

Tuttavia, è anche molto importante che ci sia elasticità perché se i muscoli sono troppo rigidi possono causare dispareunia, che è dolore che molte donne avvertono durante i rapporti intimi.

6. A volte deve riposare

Come per gli uomini, una volta raggiunto il piacere, alcune donne hanno bisogno di riposo. La ragione, spiegano gli scienziati è la grande sensibilità del clit0ride dopo aver raggiunto il piacere. Ciò non significa che non possano continuare a ricevere carezze o baci in altre parti del corpo.

donne-organo

Dopo l’erezi0ne, si potrebbe anche verificare la cosiddetta sindrome da erezi0ne esagerata o priapismo. Cioè, l’organo rimane eretto per più di quattro ore. Sono stai segnalati alcuni casi di donne che sono andate all’ospedale dopo aver provato per cinque giorni dolori al clit0ride che non permetteva loro di camminare o sedersi. Ma, spesso, questa cosa accade a causa di farmaci antidepressivi o psicotropi ed è un fenomeno raro.

Adesso che sapete di più sul vostro organo del piacere siamo sicuri che riuscirete a capire meglio come “usarlo” per “divertirvi” di più con il vostro compagno.