A dieta durante le feste di Natale

Come fare se si è a dieta durante le feste di Natale? Niente è impossibile!

Home > Benessere > A dieta durante le feste di Natale

A dieta durante le feste di fine anno, come fare per mantenere il regime dietetico che stiamo seguendo e per non impazzire tra panettoni, pandori, torroni, cotechini e altre prelibatezze che di solito si servono in tavola in questo periodo? Si tratta nella maggior parte dei casi di alimenti con molte calorie, che di solito non vanno d’accordo con la dieta che stiamo seguendo. Rinunciare ai momenti di convivialità con amici e parenti è impensabile. E allora gli esperti vengono in nostro soccorso con consigli sempre molto utili.

a dieta

Innanzitutto chiedete al vostro dietologo quale margine avete per sgarrare un po’, ma anche consigli utili per capire quante calorie potete consumare, in base alla vostra fisiologia e al vostro stile di vita. Se non riusciamo a resistere, come è logico che sia, nei giorni non rossi del calendario cerchiamo di adottare uno stile alimentare che possa venire in nostro soccorso.

Sabrina Basciani, nutrizionista e biologa che si occupa quotidianamente di terapie nutrizionali, spiega: “Può essere utile approcciarsi ad una dieta chetogenica per abbattere il peso in eccesso e stabilizzarsi su un nuovo stile di vita”. come ad esempio dieta chetogenica VLCKD, very low calorie ketogenic diet, è una dieta senza grassi e senza carboidrati che stimola la “chetosi”.

Occorre precisare che la dieta chetogenica, non è una dieta del post-feste, ma è una terapia nutrizionale. Non è idonea ad essere una dieta post “bagordi” per chiunque. – afferma la nutrizionista. “Considerando che l’alimentazione nel periodo di festa è caratterizzata da un eccesso di zuccheri semplici e complessi, l’ideale è ridurre l’apporto di carboidrati, pochissimi, con pochi grassi e privilegiando le proteine sia animali che vegetali”.

dieta

Cosa si mangia con una dieta chetogenica? “Normoproteico, con molte verdure, quindi minestroni per esempio, zuppe di verdure e legumi di stagione. Poi, può sembrare strano, non più di due porzioni di frutta di stagione al giorno (sono zuccheri anche quelli) e non meno di due litri di acqua, sempre al giorno. In aggiunta, consiglio sempre gli Alimenti Funzionali, quindi prodotti di nutraceutica, depurativi dopo i sovraccarichi alimentari delle feste“.

Ricordatevi, però, che la dieta chetogenica non si presta al fai da te. E cercate di evitare pasti troppo abbondanti, facendo un po’ più di sport approfittando di questi giorni di festa!