Alluce valgo: rimedi della nonna più efficaci

È una condizione comune per tante donne, ed è anche antiestetico: scopriamo i rimedi della nonna per l'alluce valgo

È brutto da vedersi e difficile da sopportare, ma quello che non forse non sai è che per trattare l’alluce valgo esistono anche degli ottimi rimedi della nonna.

Se infatti il problema è agli inizi non è difficile da trattare, ed è per questo che è necessario conoscere tutti i rimedi domestici. Nel caso in cui dovesse essere troppo fastidioso occorre, invece, ricorrere alla chirurgia.

Cos’è l’alluce valgo

L’alluce valgo è un tipo di deformità del piede: in sostanza si verifica quando il primo metatarso devia dalla sua posizione originale. Per via di questa deviazione l’alluce inizia a puntare verso le altre dita, creando una condizione antiestetica e, con il tempo, parecchio dolorosa.

alluce-valgo-rimedi-della-nonna

Inizialmente, poche persone notano il suo insorgere: si inizia con piccolissime sporgenze impercettibili e, in più, la parte che inizia a sporgere è spesso coperta dalla scarpa.

Per questo è molto importante farci attenzione quando facciamo la pedicure: anche se stiamo seguendo tutti i consigli per rendere i piedi perfetti non è detto che l’alluce valgo non ci sorprenda.

Cause dell’alluce valgo

Cosa causa l’alluce valgo? Per molte persone, la distorsione dell’alluce è spesso familiare. La predisposizione genetica è una delle cause più comuni, specie nelle donne.

alluce-valgo-rimedi-della-nonna

Tra le cause dell’alluce valgo ci sono anche le scarpe con il tacco alto: questo tipo di scarpa infatti cambia la naturale struttura dell’articolazione causando le deformità dell’articolazione del pollice.

Infine, l’alluce valgo può essere causato anche da infortuni o essere sintomo di artrite o artrosi. In questi casi è accompagnato da dolori in tutto il corpo e non solo localizzato ai piedi.

Alluce valgo rimedi della nonna

Se ci siamo accorte per tempo dell’insorgere dell’alluce valgo possiamo ancora tamponare la situazione usando dei rimedi della nonna. Nello specifico, usando i tre più efficaci:

  • Separatori, cuscinetti e stecche
  • Applicazioni di foglie d’alloro
  • Massaggi con oli essenziali

Se vogliamo essere proprio puntigliose è bene comprare un separatore o un tutore e usare gli altri rimedi in combo con questi oggetti. Altrimenti ci limiteremo solo a lenire il dolore.

Separatori e cuscinetti

Già ai tempi delle nostre nonne si usava bloccare l’avanzare dell’alluce valgo con delle bende costrittive che tenevano il piede in una posizione naturale. Oggi sul mercato esistono tantissimi separatori e cuscinetti pensati per questo tipo di utilizzo.

Basta recarsi in farmacia o in parafarmacia per farsi consigliare quello più adatto. In alcuni casi basta solo indossare le scarpe adatte insieme a dei cuscinetti, in altri occorrerà acquistare un vero e proprio tutore.

Applicazioni d’alloro

L’alloro è un antinfiammatorio e analgesico. Fare impacchi di alloro sull’alluce valgo consente non di bloccare la sua avanzata ma sicuramente di provare meno dolore.

Per fare degli impacchi di alloro basta far bollire delle foglie e posizionarle sulla parte.  A questo punto basta farle agire per trenta minuti. L’impacco è fatto!

Massaggi con oli essenziali

I massaggi ai piedi sono altri validi alleati per combattere l’alluce valgo. Non solo migliorano la circolazione, ma riportano il piede alla sua posizione naturale.

alluce-valgo-rimedi-della-nonna

I migliori sono quelli agli oli essenziali: questo perché in genere il massaggiatore utilizza degli oli che hanno anche proprietà analgesiche o antidolorifiche, cosa che aiuta nei momenti in cui si prova maggiore fastidio.