Ansia e paura: il 2019 inizia senza energie

Come è iniziato questo 2019 per gli italiani? Con ansie e paure che difficilmente andranno via!

Home > Benessere > Ansia e paura: il 2019 inizia senza energie

Ansia e paure accompagneranno gli italiani in questo 2019 che è appena iniziato. Tanti i buoni propositi che tutti noi abbiamo fatto non appena la mezzanotte del nuovo anno ha cominciato a battere i suoi rintocchi. Spesso non riusciamo a mantenerli, anche perché spesso ci si mettono ansie e paure a metterci i bastoni tra le ruote. Secondo un recente sondaggio pare che quasi il 50% degli italiani ha iniziato il 2019 senza energie. Quali sono i timori maggiori che abbiamo nelle nostre vite? Cos’è che ci frena?

paura

Un sondaggio dell’Associazione Europea per il Disturbo da Attacchi di Panico (Eurodap), somministrato a 834 persone di età compresa tra 18 e 67 anni, svela che gli italiani sono preoccupati e non hanno fiducia nei nuovi 12 mesi dell’anno. Il 2019 si preannuncia molto difficile da affrontare per la maggior parte di noi.

Più del 42% sostiene di non aver sfruttato le vacanze di fine anno per recuperare le energie perdute, mentre il 33% ha paura che la crisi economica possa mettere ancora più a dura prova la sua esistenza. Il 35% ha paura che addirittura possa arrivare a condizionare la vita di coppia.

E ancora, il 42% è preoccupato e sfiduciato riguardo il proprio futuro. In particolare siamo preoccupati per quello che riguarda la possibile perdita del lavoro, una preoccupazione che riguarda almeno il 68% degli intervistati.

ansia e paure

Paola Vinciguerra, psicoterapeuta e presidente Eurodap, spiega: “I presupposti per passare un anno soddisfacente e ricco di gratificazioni non si autogenerano ma siamo noi gli artefici delle nostre vite. La forza interiore, la spinta ad agire, ad essere centrati sui nostri obiettivi deve partire da noi. Perché no, magari proprio da quei progetti non andati a buon fine o procrastinati per svariati motivi o semplicemente per paura. Trovare motivazioni forti e valide è necessario e funzionale alla nostra riuscita come persone nel mondo“.

Come affrontare l’anno nuovo? Dobbiamo trovare nuovi stimoli, apprezzare chi siamo e cosa abbiamo fatto, senza mai sottovalutarci. Ritroviamo la passione in ogni cosa che facciamo, facendoci aiutare da chi abbiamo vicino.