I cibi dannosi per i reni: dieta, consigli e alimentazione

Quali sono i cibi dannosi per i reni? Ecco la dieta che dovremmo seguire e a quali sali minerali fare attenzione

Home > Benessere > I cibi dannosi per i reni: dieta, consigli e alimentazione

Quali sono i cibi dannosi per i reni e quali alimenti, invece, dovremmo considerare di integrare nel nostro piano alimentare? Abbiamo deciso di scoprirne di più a riguardo e di aiutarvi ad avere dei reni sani e forti. Anzitutto, dovrete prediligere delle sostanze nutritive ed eliminare in parte alcuni sali minerali.

salumi-reni

La dieta per pulire i reni

Il primo passo da fare è controllare i sali minerali presenti nel nostro regime alimentare. Una dieta a basso contenuto di sodio, fosforo e proteine è l’ideale. Sì, le proteine ci servono, ma non possiamo in alcun modo esagerare con la loro integrazione. Va bene mangiare cibi aproteici, come le fette biscottate, i biscotti o la farina di riso. Cambiare il piano alimentare è il primo passo per stare meglio con noi stessi.

cavolfiore-reni

L’attenzione ai sali minerali

Dobbiamo prestare attenzione al fosforo e al sodio in particolare modo. Gli alimenti che introducono molto fosforo nel nostro organismo sono da diminuire sulla tavola. Mangiate con moderazione la frutta secca, i legumi, i tuorli dell’uovo e il lievito di birra. Sapevate che per ridurre la presenza di fosforo nei cibi potete tenerli in frigo per qualche ora? Un altro tra i sali minerali che pone a rischio i vostri reni se consumato in maniera eccessiva è il sodio. Questo è il motivo per cui non dovremmo salare troppo le nostre pietanze. Sono da evitare anche il dado già pronto, i salumi e ogni prodotto in salamoia.

mirtilli-reni

Cibi salva reni

Il cavolfiore è uno degli alimenti ideali da integrare nella vostra dieta. Contiene abbastanza sostanze nutritive, tra cui fibre, vitamine C, K e B. Possiamo anche consigliarvi i mirtilli, un vero e proprio toccasana. Contengono un gran numero di antiossidanti – tra cui gli anociani – e ci aiutano a prevenire le malattie cardiovascolari. Vi piace il pesce, anche se è ricco di fosforo? Allora dovreste acquistare la spigola: povera di fosforo ma ricca di Omega 3, è perfetta per contrastare la depressione e aumentare le capacità cognitive.