Come superare un attacco di ansia

Cosa fare quando sopraggiunge un attacco di ansia? Possibili cause, rimedi naturali e trattamento terapeutico

Home > Benessere > Come superare un attacco di ansia

Avere un forte attacco di ansia ci pone in una situazione molto scomoda. Sappiamo cosa sta per accadere: paura, palpitazioni, tremolii, vertigini. Il nostro corpo si disconnette momentaneamente dal cervello. Tutti ne abbiamo avuto uno nella vita, ma cosa causa questa condizione? Come possiamo affrontarla al meglio? Potremmo consigliarvi alcuni rimedi naturali e di seguire una trattamento terapeutico nei casi più frequenti.

avere-ansia

Come affrontare un attacco di ansia

L’ansia aumenta con il trascorrere del tempo. Quando, purtroppo, crediamo che sia solo una condizione passeggera, sottovalutiamo la sua potenza. E al contempo le diamo il potere di soggiogarci. Provare paura è un sentimento naturale. Tuttavia, dobbiamo tenere sotto controllo gli stati di ansia. Da cosa sono scaturiti? Le possibili cause sono molteplici: possono dipendere da una situazione di passaggio, da un momento difficoltoso o da un evento scatenante.

attacco-di-ansia

In ogni caso, possiamo seguire due strade. Prima di ogni cosa, è necessario cambiare stile e approccio alla vita. Considerate di iniziare un corso di meditazione, di avvicinarvi allo yoga. Si rivela molto utile anche l’attività fisica, che ci permette di scaricare energie negative e sovraccarichi di stress. Farebbe bene anche un viaggio, una camminata all’aria aperta. Spesso, infatti, cambiare aria è decisivo per l’organismo.

In un primo momento, durante un attacco, dobbiamo stare tranquilli. Sì, ci sentiamo il petto inondare dalle responsabilità, dalla paura e quasi avvertiamo un senso pesante di soffocamento. Cerchiamo di fare respiri profondi, di appoggiarci al muro o di stenderci sul divano. Se non siete da soli in casa, fatevi seguire da un’altra persona. Dopodiché, potete provare stendervi, fino a quando il battito cardiaco non si sarà regolarizzato.

attacchi-di-ansia

I rimedi naturali contro l’ansia funzionano? In parte fungono proprio come una medicina: il cervello riceve il segnale che state facendo qualcosa di concreto per cambiare le cose. Le tisane – camomilla, melissa, valeriana – sono davvero utili per controllare questi attacchi. Se, tuttavia, non dovessero funzionare, sarebbe opportuno rivolgersi al proprio medico. Vi darà una terapia da seguire, un processo di elaborazione per sbarazzarvi dell’ansia. Gestire lo stress è importante per noi.