Esercizi da fare a casa la mattina

Ecco come stimolare il tuo metabolismo in soli cinque minuti!

Home > Benessere > Esercizi da fare a casa la mattina

Al mattino, tutte le nostre funzioni vitali riprendono vigore e tutto quello che facciamo, il movimento e l’alimentazione, influenza il nostro metabolismo. Se facciamo cinque minuti di esercizio fisico, e con un impegno costante, riusciamo a bruciare più calorie. Ecco dunque gli esercizi da fare a casa la mattina.

Esercizi per le gambe

Dopo aver fato un minuto di stretching alle gambe, eseguire questi due esercizi.

  • Squat: mettetevi in piedi con la schiena dritta e tenete le gambe divaricate e le braccia lungo i fianchi. Per fare lo squat, piegate le gambe e distendetele. Ripetete il movimento per almeno 6 volte.
  • Affondo: piegate la gamba destra davanti a voi e stendete la sinistra. Tenete la  posizione per 5 secondi e poi cambiate gamba. Questo esercizio serve per aumentare la resisteza, ma anche per allungare.
  • Corsa leggera sul posto: correre sul posto con le ginocchia alte, alla velocità che riuscite a sostenere.

Flessioni per le braccia

Fate poi delle flessioni semplici  con le  gambe e schiena dritte, da ripetere almeno dieci volte. Se non ce la fate, cominciate con una versione più semplice dell’esercizio, con le ginocchia piegate.

Esercizi per l’addome

Per allenare il ventre, fate poi per circa trenta secondi degli addominali. Sdraiatevi supine su un tappetino, quindi mettete le braccia dietro la nuca e sollevare il busto con le gambe incrociate sollevate da terra. Ogni giorno variate l’esercizio, eseguendo addominali differenti per lavorare sia la parte alta, bassa e laterale.

Rilassamento

Alla fine del vostro allenamento fate un po’ di stretching.  In piedi e con le gambe unite, piegare il busto  allungando le braccia verso le caviglie. Restando in questa posizione, divaricate leggermente le gambe e rimanete nella posizione. Potete variare ogni giorno lo stretching per allungare tutto il corpo.

Questi sono alcuni esempi di esercizi da praticare al mattino, ma potete tranquillamente alternarne con altri, basta che non siano eccessivamente faticosi, per non stancarvi troppo e non riuscire poi ad affrontare la giornata.