Noci: tutti i benefici

Ricche di proprietà nutritive, ecco perché dovresti mangiarle.

Home > Benessere > Noci: tutti i benefici

Le noci sono molto gustose, convenienti e possono essere incluse in qualsiasi tipo di dieta, anche vegana. Nonostante siano ricche di grassi, le noci regalano vari benefici, alla nostra  salute e al peso.

Perché mangiare le noci

alimenti-noci

Sono vari i motivi per cui dovresti includere le noci nella tua alimentazione. Prima di tutto perché sono una grande fonte di molti nutrienti.

Questa frutta secca contiene proteine, grassi–  anche monoinsaturi – carboidrati, fibre, vitamina E, magnesio, rame e selenio.

Alcune tipologie di noci variano un po’ nella quantità di tali nutrienti rispetto ad altre. Ad esempio, solo una noce brasiliana fornisce oltre il 100% dell’assunzione giornaliera di riferimento di selenio.

Anche il contenuto di carboidrati delle noci è molto variabile. Le noci di macadamia e le noci del Brasile hanno meno di 2 grammi di carboidrati per porzione.

Le  noci favoriscono la perdita di peso

Sebbene siano considerate un alimento ad alto contenuto calorico, alcuni studi scientifici ci suggeriscono che invece  noci possono aiutare a perdere peso.

Un ampio studio, che ha valutato gli effetti della dieta mediterranea, ha scoperto che le persone le quali mangiavano le noci, piuttosto che consumare più olio d’oliva, riuscivano a calare di peso più facilmente.

Anche se le noci sono piuttosto ricche di calorie, la ricerca mostra che il tuo corpo non le assorbe tutte, poiché una porzione di grasso non viene assimilata.

Possono abbassare il colesterolo e i trigliceridi

noci

Le noci hanno effetti positivi anche  sui livelli di colesterolo e trigliceridi.

Questo potere ipocolesterolemizzante delle noci può essere dovuto al loro alto contenuto di acidi grassi monoinsaturi e polinsaturi.

Addirittura, uno studio scientifico condotto su donne con sindrome metabolica ha osservato che il consumo di una miscela  di noci, arachidi e pinoli al giorno per 6 settimane può ridurre significativamente tutti i tipi di colesterolo, ad eccezione dell’HDL, quello buono.