Orecchie sane e pulite: una guida per saperne di più

Come si possono avere sempre delle orecchie sane e pulite? Rispondiamo a questa domanda con una breve (ma completa) guida al benessere auricolare

Home > Benessere > Orecchie sane e pulite: una guida per saperne di più

Il tuo udito è un po’ peggiorato? Forse c’è un eccesso di cerume che non sai come rimuovere perché probabilmente hai letto che usare dei cotton fioc non è sicuro. Allora come si fa ad avere delle orecchie sane e pulite?

Ecco alcuni suggerimenti su come pulire in sicurezza le orecchie, cosa fare, cosa non fare e quando dovresti vedere il tuo medico per farti aiutare nella rimozione del tappo di cerume.

Usare un panno umido

Anche se ti manca il cotton fioc si benissimo cosa succede davvero se lo usi per pulire le orecchie, quindi tanto vale trovare metodi alternativi. Il primo è usare un panno umido.

Inumidisci il panno con acqua calda, poi massaggia lentamente l’esterno e dietro l’orecchio. Infine rimuovi leggermente tutto il cerume presente sul padiglione auricolare.

Considera che i medici concordano sul fatto di non mettere nulla di più piccolo del tuo gomito dentro il tuo orecchio. Quindi anche se la tentazione di andare più in profondità è forte, non utilizzare oggetti appuntiti o qualsiasi altra cosa che possa potenzialmente ferire il timpano e danneggiare in modo permanente l’udito.

Usa un ammorbidente per il cerume

Se pensi che si sia creato un vero e proprio tappo, prova a ricorrere alle gocce che servono per ammorbidire il cerume. Quando in farmacia chiediamo come avere orecchie sane e pulite le gocce sono la prima (e migliore) soluzione.

Generalmente le gocce contengono olio minerale, olio per bambini, glicerina, perossidati, perossido di idrogeno e soluzione salina. Basta inserire il numero specificato di gocce nell’orecchio, attendere un certo periodo di tempo, quindi scolare o sciacquare l’orecchio.

Usare una siringa

Puoi anche scegliere di irrigare le orecchie con una siringa. Devi semplicemente sciacquare delicatamente il condotto uditivo con acqua o soluzione salina.

Questo metodo è spesso più efficace se si utilizza un tipo di ammorbidente per la prima volta da 15 a 30 minuti prima dell’irrigazione. Ricordati di fare tutto in maniera delicata e di scaldare la soluzione alla temperatura corporea per evitare le vertigini.

Ricordati che esistono anche dei metodi naturali per far sciogliere il cerume nelle orecchie, che puoi tranquillamente utilizzare, sempre ricordandoti che la delicatezza rimane la parola d’ordine onde evitare di danneggiare il timpano.

Quando rivolgersi al medico

Se il tappo di cerume persiste e cominci ad avere delle difficoltà uditive, rivolgiti al tuo medico. Tieni presente che se sviluppi un blocco eccessivo di cerume e non lo tratti, i sintomi possono peggiorare.

Potresti sviluppare ulteriore irritazione alle orecchie e persino perdita dell’udito. Il cerume può anche accumularsi a un livello tale da rendere difficile per il medico vedere all’interno del tuo orecchio e diagnosticare altri problemi.