Pelle secca sul viso: cause e rimedi

Un problema comune a molte donne, che in alcuni casi nasconde una patologia più seria.

Home > Benessere > Pelle secca sul viso: cause e rimedi

La pelle secca sul viso è molto sensibile, si arrossa facilmente e diventa fastidiosa quando diventa ruvida  e prude. Quando l’epidermide diventa secca significa che è disidrata e tale condizione si verifica per vari motivi.

Pelle secca: come si riconosce

La pelle secca sul viso si riconosce subito, perché appare tesa, arrossata e nei casi più importanti anche desquamata, screpolata e pruriginosa. Normalmente la pelle è liscia al tatto, ma quando diventa molto secca, l’epidermide si ispessisce e diventa ruvida.

Cause della pelle secca

Le cause più comuni della pelle secca sono di tipo ambientale, dunque  le condizioni climatiche estreme. Il caldo e il freddo incidono sulla salute della pelle, compromettendo lo strato corneo superficiale della pelle che è composto da ceramidi e da acidi grassi.

Ma è in particolare il sole a provocare danni, anche gravi, alla pelle se non la proteggiamo. I raggi ultravioletti (UV) possono infatti accelerare l’invecchiamento.

pelle-secca

Ecco che una crema solare per la pelle secca è fondamentale, poiché contiene principi attivi idratanti.  Sono da evitare le creme con agenti irritanti, ad esempio profumi, che potrebbero appunto sensibilizzare la pelle quando è secca.

In alcuni casi, la pelle si disidrata anche per altri fattori, ad esempio patologie di origine genetica come la  psoriasi che determina sintomi come l’infiammazione ed il prurito intenso.

Come prevenire e rimediare

Per alleviare i fastidi della pelle secca e mantenerla il più possibile idratata, si dovrebbe evitare di stare sotto la doccia per troppo tempo. Infatti, l’acqua può seccare la pelle.

Utilizzare prodotti per la pulizia del viso indicati per la pelle secca, dunque senza ingredienti aggressivi e applicare mattina e sera creme che aiutano le cellule a rigenerarsi.  Infine,seguire una dieta equilibrata con frutta e verdura, poco sale,  e bere acqua al fine di idratare il più possibile l’organismo anche dall’interno.

E’ opportuno recarsi dal dermatologo se, oltre alla sensazione di pelle che tira e una leggera desquamazione, si avverte anche prurito, con  pelle arrossata oppure con ispessimenti o lesioni.