dormire-poco-male

Perché non dormo?

Quante volte ci siamo chieste: perché non dormo? Abbiamo eliminato il caffé e tutti gli altri stimolanti, eppure abbiamo ancora difficoltà. Quali sono le cause?

Hai provato in tutti i modi. Hai eliminato il caffè, le sostanze stimolanti. Hai persino cambiato cuscino, ma niente: stai ancora lì a chiederti: perché non dormo?

Oggi elenchiamo alcune delle cause più comuni, parlando di tutti i disturbi che potrebbero starti affliggendo… senza che tu neanche lo sappia.

Disturbi del ritmo circadiano

In genere, le persone dormono di notte, grazie non solo alle convenzioni del giorno lavorativo ma anche per via della stretta interazione tra i nostri ritmi naturali di sonno e veglia, che sono guidati da un “orologio” interno.

Questo orologio è una piccola parte del cervello chiamata nucleo soprachiasmatico dell’ipotalamo. Si trova appena sopra i nervi lasciando la parte posteriore dei nostri occhi. Forse non dormi perché è un po’ fuori fase, magari perché hai fatto degli orari un po’ diversi del solito.

Eliminare le luci di smartphone e computer prima di dormire, assumere delle erbe rilassanti e iniziare a praticare qualsiasi cosa rilassante un’ora prima del sonno può sicuramente aiutare. Ah, è consigliabile dormire al buio.

Russare e avere apnee del sonno

Quando stai lì a chiederti “perché non dormo?” forse tieni in considerazione il fatto che potresti russare. Il rumore che si percepisce è quello che viene prodotto quando l’aria che si inala agita sui tessuti rilassati della gola.

Russare può essere un problema per te, perché in realtà avverti il rumore che produci. In più può portare ad apnee del sonno, che si verificano quando le vie aeree superiori si bloccano completamente o parzialmente, interrompendo la respirazione regolare per brevi periodi di tempo.

Proprio questa interruzione poi finisce per svegliarti. L’apnea notturna può causare sonnolenza diurna grave. Se non trattata, l’ apnea notturna grave può essere associata ad alta pressione sanguigna e rischio di ictus e infarto.

Sindrome delle gambe senza riposo

Infine, esiste un problema che si chiama sindrome delle gambe senza riposo. In sostanza gambe e piedi di muovono o si alzano durante la notte. Questo perché gli arti avvertono un sollievo temporaneo effettuando movimenti eccessivi, ritmici o ciclici durante il sonno.

Dormire male

Questo può ritardare l’insorgere del sonno e causare brevi (ma fastidiosissimi) problemi. La sindrome delle gambe senza riposo è un problema comune tra gli adulti di mezza età e gli anziani.

Incubi e sonnambulismo

Gli incubi sono sogni spaventosi che sorgono durante il sonno REM. Possono essere causati da stress, ansia e alcuni farmaci. Spesso non esiste una causa chiara, ma possono essere drammatici perché ci si risveglia stando peggio di prima.

dormire-male

Alle volte non riusciamo a identificare gli incubi come causa della nostra insonnia perché non li ricordiamo. Per questo è bene tenere un diario del sonno, che aiuta a tenere sotto controllo quello che ci succede.