Rimedi casalinghi per l’acne: i più potenti in assoluto

I trattamenti convenzionali possono essere costosi e avere effetti collaterali: ecco allora quali sono i rimedi casalinghi per l'acne

Home > Benessere > Rimedi casalinghi per l’acne: i più potenti in assoluto

È una delle più comuni condizioni della pelle al mondo, ma i trattamenti convenzionali possono essere costosi e spesso hanno effetti collaterali indesiderati come secchezza, arrossamento e irritazione. Ecco allora perché è giusto conoscere i rimedi casalinghi per l’acne.

Anche se curare l’acne naturalmente a casa può sembrare inverosimile, ci sono alcune tecniche che funzionano davvero. Quali? Quelle supportate dalla scienza. Scopriamole insieme.

Quali sono le cause dell’acne?

Prima di vedere alcuni rimedi casalinghi per l’acne, iniziamo a capire quali sono le sue cause: questa condizione della pelle si manifesta quando i pori della pelle si intasano con l’olio e le cellule epiteliali morte.

Ogni poro è collegato a una ghiandola che produce una sostanza oleosa chiamata sebo. Il sebo extra può tappare i pori, causando la crescita di un batterio noto come propionibacterium acnes. I tuoi globuli bianchi attaccano il batterio causando infiammazione della pelle e dunque acne.

Adesso iniziamo davvero a vedere quali casalinghi possono ridurre l’infiammazione. Scommettiamo che alcune di queste cose potrai usarle facilmente, perché si trovano spesso nelle dispense di ogni casa!

Applicare l’aceto di mele

L’aceto di mele è prodotto dalla fermentazione del sidro o dal succo non filtrato delle mele pressate. Come altri aceti, ha innumerevoli benefici e proprietà tra cui la capacità antibatterica. Per quanto riguarda l’acne, l’aceto di mele contiene diversi acidi organici che hanno dimostrato di uccidere il batterio che la causa.

In più, l’acido succinico contenuto nell’aceto di mele ha dimostrato di sopprimere l’infiammazione causata dal batterio e l’acido lattico migliorara l’aspetto delle cicatrici da acne. Inoltre, l’aceto di sidro di mele può aiutare a seccare l’olio in eccesso che causa l’acne in primo luogo.

  • Come usarlo: mescola 1 parte di aceto di mele e 3 parti di acqua. Pulisci il viso e applicare delicatamente la miscela sulla pelle con un batuffolo di cotone. Lascia riposare per 5-20 secondi, sciacquare con acqua e asciugare. Ripeti questa procedura 1-2 volte al giorno, se necessario.

Fai una maschera al miele e cannella

Sia il miele che la cannella sono ottime fonti di antiossidanti e recenti studi hanno dimostrato che proprio l’applicazione di antiossidanti sulla pelle aiuta ridurre l’acne rispetto al perossido di benzoile e ai retinoidi, due comuni farmaci per l’acne per la pelle che hanno proprietà antibatteriche.

Miele e cannella hanno anche la capacità di combattere i batteri e ridurre l’infiammazione, che sono due fattori che innescano l’acne. In più, le proprietà anti-infiammatorie, antiossidanti e antibatteriche del miele e della cannella possono giovare alla pelle a tendenza acneica, non esistono studi sulla loro capacità di trattare l’acne.

  • Come fare una maschera al miele e cannella: mescolare 2 cucchiai di miele e 1 cucchiaino di cannella insieme per formare una pasta. Dopo la pulizia del viso, applica la maschera sul viso e lasciala riposare per 10-15 minuti. Risciacqua completamente la maschera e asciuga il viso.

Usa il tè verde sulla pelle, come un tonico

Il tè verde è molto ricco di antiossidanti e già il solo berlo aiuta ad avere una pelle sana.L’applicazione diretta sulla pelle, inoltre, aiuta in caso di acne. Questo perché i flavonoidi e i tannini nel tè verde sono noti per aiutare a combattere i batteri e ridurre l’infiammazione.

Il principale antiossidante nel tè verde, l’epigallocatechina-3-gallato riduce anche la produzione di sebo, combattere l’infiammazione e inibisce la crescita del batterio responsabile dell’acne.

  • Come usarlo: fai un tè verde e fallo raffreddare. Usando un batuffolo di cotone, applica il tè sulla pelle o versalo in una bottiglia spray per spruzzarlo sul viso. Lascialo assorbire, poi risciacquare con acqua e asciugare. Puoi anche aggiungere le rimanenti foglie di tè al miele e fare una maschera.

Usa l’aloe vera

Abbiamo già parlato delle molteplici proprietà e dei tantissimi benefici dell’aloe vera e tra questi c’è anche il fatto che aiuta a combattere l’acne. Il gel che deriva da questa pianta tropicale viene spesso aggiunto a lozioni, creme, unguenti e saponi.

Il gel all’aloe vera preparato in casa è comunemente usato per trattare abrasioni, eruzioni cutanee, ustioni e altre condizioni della pelle: può aiutare a guarire le ferite, trattare le ustioni e combattere l’infiammazione, perché contiene anche acido salicilico e zolfo, entrambi ampiamente utilizzati nel trattamento dell’acne.

Esfolia con uno scrub fatto in casa

L’esfoliazione è il processo di rimozione dello strato superiore delle cellule morte della pelle e migliora l’acne rimuovendo le cellule della pelle che ostruiscono i pori. Fare una buona pulizia del viso fatta in casa significa fare anche uno scrub naturale.

Se è vero infatti che ci sono sono una vasta gamma di prodotti esfolianti disponibili nei negozi e online, fare uno scrub fatto in casa è meglio per chi soffre d’acne, perché consente di usare ingredienti sani e non trattati chimicamente, che possono peggiorare la situazione.

  • Come fare uno scrub a casa: mescolare due parti uguali di zucchero (o sale) e olio di cocco. Lavare la pelle con la miscela e risciacquala bene. Esfoliare una volta al giorno per due volte a settimana.

Rimedi casalinghi per l’acne: dieta e stile di vita

Concludiamo la serie di rimedi casalinghi per l’acne aggiungendo delle piccole (ma grandi) verità. Anche la dieta e lo stile di vita concorrono a provocare l’aumento del sebo.

Per esempio, è indicata un’alimentazione a basso contenuto di zuccheri: mangiare cibi ad alto indice glicemico causa un picco nell’insulina, che si pensa possa aumentare la produzione di sebo. In più, è bene inserire nella tua dieta acidi grassi omega-3 sono, contenuti che aiutano la pelle.

In generale è meglio anche bere meno latte e consumare meno latticini, perché questi alimenti contengono ormoni che possono provocare l’acne. Infine, è bene fare attività fisica in maniera regolare, per riuscire a tenere sotto controllo anche lo stress, altra causa dell’acne.