Tutti i segreti della melanzana

Vi siete mai chiesti quali sono i segreti della melanzana? Un gruppo di ricercatori lo ha fatto e oggi ci rivela cosa hanno scoperto gli studiosi

Home > Benessere > Tutti i segreti della melanzana

La melanzana come fa a essere così buona e così salutare? Sappiamo che mangiarla fa assolutamente bene al nostro organismo, perché i suoi benefici sono un vero e proprio toccasana. Un gruppo di ricercatori italiani in collaborazione con dei colleghi stranieri, ha deciso di andare più a fondo per poter scoprire quali sono i segreti della melanzana e rivelarli al mondo intero.

segreti della melanzana

In Italia, ma anche nel resto del mondo, la melanzana è uno degli ortaggi che arrivano più spesso sulle nostre tavole. Domesticata più di 2000 anni fa in Asia, oggi l’Italia è la maggiore produttrice in Europa. La biodiversità oggi è ridotta, così come la resistenza a malattie e a stress ambientali. Per questo i ricercatori hanno deciso di studiarla.

Un gruppo di studiosi di Enea, Crea e Università di Verona e Torino, insieme all’Università di Napoli, il Weizmann Institute e la University of California, ha condotto degli studi approfonditi sulle melanzane. La ricerca è stata poi pubblicata sulla rivista Scientific Reports, che fa capo al gruppo Nature.

I ricercatori ne hanno decodificato il genoma, per superare i problemi che l’ortaggio ha, come sottolineato da Sergio Lanteri, ordinario di Genetica agraria al Dipartimento di Scienze agrarie, forestali ed agroalimentari dell’Università di Torino. In natura oggi esistono circa 50 specie affini a quella più diffusa in Italia, la specie Solanum melongena. E alcune sono anche a rischio di estinzione. E sì, c’entrano anche i cambiamenti climatici.

melanzana

Il Crea ha realizzato una nuova melanzana incrociando la varietà “Tunisina” della tipologia tipicamente italiana Violetta con una linea asiatica, al fine di fare in modo che in cottura assorba troppo olio, come spiegato da Giuseppe Leonardo Rotino, dirigente di ricerca presso il CREA Genomica e Bionformatica: “Ci siamo concentrati sui geni coinvolti nella colorazione e nella maturazione del frutto e nella resistenza a patogeni fungini”.

In questo modo si spera di poter avere melanzane in grado a resistere ai cambiamenti ai quali stiamo andando incontro, per non perdere tutti i benefici delle melanzane, che vale la pena ricordare:

  • Poche calorie, 24 per 100 grammi di parte edibile
  • Depurativa
  • Riduce il colesterolo
  • Ricostituente
  • Ricca di antiossidanti
  • Riduce il rischio di malattie cardiache
  • Contrasta i radicali liberi
  • Combatte lo stress ossidativo e i danni dei radicali liberi
  • Mantiene in salute le ossa
  • Aiuta la digestione
  • Aiuta a dimagrire
  • Utile in caso di anemia
  • Migliora la funzione cognitiva