Piedi e mani donna

Unghie nere: sintomi, cause e cure naturali

Le antiestetiche unghie nere, vediamo quali sono le cause e come è possibile curarle

Le unghie nere possono essere il risultato di un semplice trauma da schiacciamento come invece rivelarsi il campanello d’allarme di alcune patologie anche piuttosto gravi, come diabete, infezioni o problematiche a livello renale.

Detta anche ematoma subungueale, si tratta di un’emorragia di lieve entità che si sviluppa tra l’unghia e il letto subungueale e non è il caso di sottovaturla, soprattutto nel caso in cui si sviluppi senza esser incappati in incidenti che possono aver causato traumi da schiacciamento.

Quindi vediamo nello specifico di cosa si tratta e quali sono i rimedi naturali che possono favorirne in modo efficace e veloce la guarigione, inoltre i casi in cui sono necessari delle cure di tipo farmacologiche.

Cos’è l’unghia nera

Unghia nera

L’unghia nera è un fenomeno che non rientra tra ciò che è naturale che si verifichi, nemmeno con l’avanzamento dell’età, ecco perché nel caso in cui si riscontri sulle proprie mani e piedi è bene sempre consultare un medico in modo che se ne possano approfondire le cause.

Nella maggior parte dei casi l’unghia nera è causata dalle portiere delle autovetture, che chiudendosi accidentalmente, nel migliore dei casi creano un trauma da schiacciamento, così come può avvenire alzando pesi che cadono schiacciando il dito, o facendo altre attività in casa, al lavoro o anche lo sport.

L’ematoma subungueale che viene a crearsi cambia il colore della pelle che si trova sotto l’unghia, trasformandola da rosa a un colore che va dal bluastro al violaceo, questo perché si subisce una piccola rottura di capillari che provoca un’emorragia di ridotte dimensioni e quindi la formazione di un’ematoma.

Nel caso in cui non ci sia stato nessun peso caduto sull’unghia e nessuna portiera dispettosa, l’unghia nera può essere indice di una patologia sistemica come ad esempio il diabete, oppure l’insorgenza di un’infezione da funghi, onicomicosi o melanoma.

Sintomi e cause

Piedi di donna

Riconoscere questo tipo di patologia è molto semplice, in quanto i sintomi sono quasi tutti visibili ad occhio nudo come il dolore nella zona interessata che infastidisce lo svolgere delle normali attività quotidiane.

Altro sintomo a cui si è accennato in precedenza è la rottura dei vasi sanguigni che provocano il colore scuro dato dall’insorgenza di un ematoma che sta ad indicare una fuoriuscita maggiore di sangue.

Lo scurirsi dell’unghia può essere provocato, oltre che dal già noto trauma da schiacciamento, le scarpe eccessivamente strette in punta che possono far diventare nero soprattutto l’alluce e procurare un dolore localizzato che impedisce anche la semplice azione del camminare.

In questi casi la colpa non è da dare alle sensuali scarpe con tacchi a spillo utilizzate da molte donne, ma può succedere anche con delle banali scarpe da ginnastica, soprattutto nel caso di persone che praticano sport per molte ore al giorno, attività ginniche che prevedono soprattutto la corsa possono provocare delle unghie nere nella zona in cui la calzatura nell’atto di muovere il piede fa maggiore pressione e finisce per rompere i piccoli capillari delle dita.

Nel caso di diabete l’unghia nera è dovuta allo scarso livello di ossigeno presente nel sangue soprattutto in prossimità degli arti, che porta a quello che comunemente viene chiamato piede diabetico che ha bisogno di particolari cure, lo stesso avviene in caso di patologie renali e surrenali.

Infine, la presenza di una striscia nera o marrone sotto la lamina ungueale può essere causata da un melanoma, cioè un tumore che negli stadi più avanzati può comportare il sollevamento dell’unghia stessa.

Vediamo di seguito quali possono essere i migliori rimedi di origine naturale che risultano ottimi alleati nel contrastare l’insorgenza dell’unghia nera.

Ghiaccio

Ghiaccio

In caso di contusioni l’utilizzo del ghiaccio è molto importante in ogni caso, perché permette di limitare il gonfiore, combatte le infiammazioni e riduce il dolore sulla zona interessata.

Il ghiaccio resta uno dei rimedi naturali più facili da reperire in tutte le case e anche particolarmente efficace, soprattutto se si tratta di trauma da schiacciamento.

Per l’applicazione sarà sufficiente avvolgere alcuni cubetti di ghiaccio all’interno di uno strofinaccio di cotone e appoggiare per alcuni minuti sull’unghia a cui è occorso il trauma, in modo da alleviare il dolore ed evitare anche che si gonfi; ciò che è importante è non applicare mai il ghiaccio in modo diretto sulla pelle perché potrebbe danneggiarla.

Arnica di montagna

Arnica

L’Arnica è un’erba medicinale che fa parte della famiglia delle Asteraceae, ghiandolosa e perenne, il suo fusto eretto, si presenta mediamente robusto, cresce fino a un’altezza che può andare dai 20 ai 60 cm. Una grande parte centrale dal colore giallo aranciato e dei petali che le danno il caratteristico aspetto spettinato, la contraddistingue un forte odoro aromatico.

Quest’erba è salita agli onori della cronaca per le sue proprietà officinali e soprattutto antinfiammatorie, è grazie ad esse che il suo utilizzo si è ampliato a un gran numero di problematiche.

Utilizzata come ingrediente di molte creme di tipo naturale che vengono applicate per curare molti tipi di problemi soprattutto a livello muscolare e osseo.

Perché abbia effetto sulla zona in cui è sorta la problematica, occorre applicare la pomata a base di Arnica almeno 3 volte al giorno, fino alla scomparsa completa dei sintomi.

Maniluvio e pediluvio

Pediluvio

Immergere le mani o i piedi in una ciotola con dell’acqua tiepida favorisce il rapido assorbimento dell’ematoma subungueale.

È un trattamento a cui ci si può sottoporre in assoluta autonomia e non ha alcun effetto collaterale possibile, spesso è piacevole anche nei casi in cui non ci sono motivazioni particolari per farlo.

Sarà sufficiente riempire la ciotola con dell’acqua calda in cui si rifanno sciogliere 2 o 3 cucchiai di bicarbonato, dopo di che si lascia il dito interessato immerso almeno per 30 minuti. Il trattamento è da ripetere ogni giorno fino alla scomparsa della problematica.

Mani o piedi sollevati

mani e piedi donna

Nel caso in cui l’insorgere di un’unghia nera è causato da un trauma da schiacciamento, tenere sollevato l’arto del dito interessato può essere un buon modo per far defluire il sangue.

Procedere in questo modo vuol dire permettere al sangue di non arrivare abbondante al dito, rallentare la perdita di sangue e dunque diminuire la possibilità che si formi un’ematoma subungueale.

Aglio

Aglio

Ottimo rimedi contro i vampiri, da evitare nelle serate romantiche o nei meeting di lavoro, l’aglio ha delle notevoli proprietà antisettiche, antibatteriche e antinfiammatorie.

È un valido aiuto sia per combattere le infezione interne che quelle esterne, l’applicazione è semplice, si schiaccia uno spicchio d’aglio su una garza che verrà poi applicata sull’unghia interessata.

La garza deve essere lasciata in posizione per l’intera giornata, dopodichè va cambiata e continuata l’applicazione quotidiana fino al riassorbimento dell’ematoma.

Terapie

Pillole

Fin qui abbiamo parlato di tutti i possibili rimedi naturali che si possono applicare nel caso in cui si verifichi la presenza di un unghia nera dovuta a un trauma da schiacciamento.

Come ben saprete non è possibile sostituire le cure mediche con i rimedi naturali, soprattutto nel caso in cui la problematica sia causata da altri tipi di patologia.

In caso di micosi si procederà con la somministrazione di farmaci antimicotici per via locale, come ad esempio smalti o creme da applicare anche più volte al giorno. In altri casi invece viene consigliata una cura sistemica, soprattutto nel caso in cui l’infezione è estesa e grave.

In tutti gli altri casi bisognerà rivolgersi ad un medico per iniziare la cura farmacologica relativa alla patologia.

Fibromialgia: i sintomi a cui non si pensa

Ecco cosa l'acne sta cercando di comunicarti

Emozione e benessere made in Italy: quando la cura della persona incontra la solidarietà

Unghie nere: sintomi, cause e cure naturali

Come funziona la dieta della camminata

Micosi unghie dei piedi: come eliminare i funghi

Coaguli mestruali: cosa sono i grumi, sono normali?