Come eliminare le macchie dal materasso

Come eliminare le macchie dal materasso: tutti i trucchi per pulire bene e al meglio

Consigli e strategie per eliminare le macchie dal materasso e farlo tornare come nuovo

Come eliminare le macchie dal materasso? Come pulirlo? Quali sono i trucchi per non rovinarlo e farlo durare? Il materasso è una delle cose che utilizziamo di più in casa, secondo alcune studi passiamo sul letto un terzo della nostra vita. Alla luce di questo è facile rendersi conto che il materasso deve essere pulito e lavato regolarmente, in modo da mantenerlo sempre igienizzato e in buone condizioni.

La vita media di un materasso dovrebbe essere 10 anni, ma per farlo durare così tanto bisogna prendersene cura.

Come eliminare le macchie dal materasso

pulire il materasso

Il materasso è abbastanza voluminoso e spesso e di certo non lo possiamo mettere in lavatrice come facciamo con lenzuola e cuscini. Le macchie vanno quindi eliminate trattando solo la zona interessata, cercando di bagnarlo il meno possibile.

Il materasso deve sempre essere perfettamente asciutto prima di mettere lenzuola e coperte. Se lo bagnate troppo ci vorranno molte ore, quindi meglio evitare.

Per eliminare le macchie dal materasso potete procedere in vari modi. Se sono macchie causate da sangue, urina e fluidi corporei è bene eliminarle prima possibile, per evitare gli aloni e soprattutto la puzza.

Se invece sono le classiche macchie da usura del tessuto, potete eliminarle quando preferite.

Un metodo efficace per eliminare le macchie dal materasso è mettere sulla zona da trattare un po’ di bicarbonato di sodio e poi spruzzare sopra l’aceto di vino bianco. Appena compariranno le bollicine potete strofinare con uno spazzolino da denti oppure una spugna abrasiva. Per risciacquare potete tamponare la zona con un panno umido. Se la stagione lo permette, fate asciugare il materasso all’aria, in caso contrario usate il phon per capelli.

Come igienizzare il materasso

materasso

Il materasso andrebbe pulito almeno una volta al mese, per eliminare polvere, capelli, acari, sporcizia e allergeni. Quando cambiate le lenzuola, togliete anche il coprimaterasso e ricordatevi di lavarlo almeno ogni due settimane.

Passate l’aspirapolvere sul materasso cercando di arrivare in tutte le insenature, sia quelle dei bordi che la parte centrale trapuntata. In estate potete usare anche la vaporella o la scopa a vapore. Se avete modo di farlo, potete anche seguire i consigli della nonna e sbattere il materasso con il battipanni e lasciarlo all’aria aperta per almeno mezz’oretta.

Se non ci sono macchie particolari da eliminare, pulite il materasso con un panno in microfibra leggermente inumidito, a cui potete aggiungere eventualmente un pochino di acqua e bicarbonato.

Fonte foto Pixabay, Pixabay, Pixabay

Come pulire una cover trasparente e togliere il giallino dalla superficie

Come pulire la piastra per capelli: trucchi e consigli per un'igiene davvero perfetta

Come pulire il marmo e lucidarlo in modo che sia sempre perfetto: trucchi e consigli

Come pulire il thermos e usarlo alla perfezione durante l’inverno: tutti i trucchi

Come pulire i peluche con cura: tutti i consigli per eliminare polvere e macchie

Come eliminare le farfalline in dispensa: trucchi di pulizia e consigli ideali

Una presa sospetta