cavolfiore

Come eliminare l’odore del cavolfiore da casa propria, in pochi semplici mosse

I rimedi naturali per eliminare l'odore del cavolfiore dalla cucina

Come eliminare l’odore del cavolfiore dalla cucina? Il cavolfiore è buono e con molte proprietà nutritive, ma quando si cucina fa una puzza incredibile!

Molte persone rinunciano a cucinare questo alimento perché non sopportano il cattivo odore.

Per fortuna esistono vari trucchetti che si possono utilizzare per eliminare, o almeno contenere, il cattivo odore che sprigiona il cavolfiore durante la cottura.

Le proprietà del cavolfiore

cavolfiore odore

Il cavolfiore è un ortaggio dalle mille proprietà nutritive, è ricco di fibre e quindi aiuta la digestione ed è anche consigliato come lassativo. Presenta vitamina C, potassio, fosforo e calcio, ma anche vitamine A, B2, K e acido folico.

Esistono diverse tipologie di cavolfiore che ci accompagnano dall’inizio dell’autunno fino all’inizio della primavera, con le varietà tardive. Il cavolfiore è il classico ortaggio della stagione fredda, si può cucinare in vari modi, dai più salutari e dietetici a quelli più sfiziosi.

Come eliminare l’odore del cavolfiore con i rimedi naturali

eliminare odore cavolfiore

Come si combatte il cattivo odore che emana il cavolfiore durante la cottura? Il primo consigliamo che vi diamo è di tenere aperta la porta di cucina e di accendere sempre la cappa. Questi semplici accorgimenti vi aiuteranno a eliminare una buona quantità di cattivi odori.

Per contenere il brutto odore del cavolfiore ci sono alcuni rimedi naturali ed efficaci che potete provare. La mollica del pane assorbe gli odori e può venirci incontro anche con il cavolfiore.

Potete mettere una fetta di pane sul coperchio, facendola poggiare sul bordo della pentola, in questo modo una parte degli odori saranno intrappolati nella mollica del pane.

Un altro metodo è quello di bagnare una fetta di pane con aceto bianco o succo di limone e poi immergerla nella pentola insieme al cavolfiore. Al posto del pane potete anche mettere mezza patata che durante la cottura assorbirà una parte degli odori.

L’aceto è molto efficace e potete o metterne qualche cucchiaio durante la cottura oppure metterlo sul coperchio, facendo attenzione a non farlo cadere.

Come abbiamo visto per la puzza di fritto, anche per il cattivo odore del cavolfiore si possono utilizzare le erbe aromatiche. Mentre cuocete il cavolfiore, fate sobbollire un pentolino di acqua con dentro succo o scorza di limone, alloro e rosmarino.

Magari la puzza non passerà del tutto ma ricordiamoci che il cavolfiore è buono e fa bene e si può cucinare in tanti modi diversi e deliziosi. Ottime, ad esempio, le frittelle di cavolfiore, il timballo o la pasta.

Fonte foto Pixabay, Pixabay, Pixabay

Come pulire il divano in pelle scamosciata: trucchi e consigli per renderlo luminoso

Come pulire una cover trasparente e togliere il giallino dalla superficie

Come pulire il materasso con il bicarbonato di sodio

Come pulire bene gli occhiali: trucchi, pezze e rimedi naturali per una vista sempre perfetta

Come pulire i peluche con cura: tutti i consigli per eliminare polvere e macchie

Come trasformare la tua casa in un mondo di infinte possibilità

Come pulire il marmo e lucidarlo in modo che sia sempre perfetto: trucchi e consigli