pulire casa ristrutturazione

Come pulire casa dopo una ristrutturazione: trucchi e consigli per un’igiene profonda

Qualche consiglio su come pulire casa dopo una ristrutturazione e averla splendente e igienizzata

Come pulire casa dopo una ristrutturazione? Come organizzarsi? Ristrutturare casa è una delle cose più snervanti e stancanti che esistano, seconda forse solo a un trasloco.

Pulire tutto dopo aver ristrutturato l’ambiente, significa ritrovarsi con residui di cemento e vernice. Ma anche con molta polvere, tanto disordine e tantissime cose da buttare e pulire da cima a fondo.

La casa deve essere pulita bene perché polveri sottili e residui di sporcizia non solo non rendono giustizia a tutti i soldi spesi, ma possono anche essere pericolosi per la salute.

Pulire casa dopo una ristrutturazione: meglio fare da soli oppure no?

pulire casa dopo una ristrutturazione

Fare le pulizie in casa è certamente la scelta più vantaggiosa ed economica, ma se il lavoro è tanto una persona sola non può bastare. Se la ristrutturazione ha riguardato poche stanze o un solo ambiente potete pulire da soli, con un po’ di impegno finirete in due giorni.

Se la casa è molto grande o gli interventi fatti sono stati molto invasivi, valutate di farvi aiutare. Se non vi ci dedicate almeno una settimana, rischiate di trascinarvi le pulizie per settimane, anche per un intero mese.

Se avete poco tempo e non avete voglia di faticare vi consigliamo di chiamare un’agenzia che si occupa di queste cose oppure una ditta di pulizie. Queste realtà hanno anche tutte le apparecchiature necessarie per velocizzare il lavoro e ottimizzare le pulizie.

Come pulire casa dopo una ristrutturazione

Come pulire casa dopo una ristrutturazione

Il primo step per pulire casa è eliminare la polvere, quindi spazzate a terra e passate uno spazzolone umido sui muri e nel soffitto. Potete usare anche un aspirapolvere, ma deve essere potente altrimenti rischiate che si fonda.

Se il pavimento è opacizzato o macchiato potete provare a lavarlo con un detergente professionale e poi, eventualmente, lucidarlo con la cera.

Potete lavare il pavimento anche più volte, in modo da eliminare ogni traccia di sporco e polvere. Se ci sono incrostazioni o residui di materiali, dovete staccarli con un raschietto, e poi passare l’aspirapolvere e lavare il pavimento.

Per finire bisogna pulire i vetri, potete usare i fogli di giornali o le apposite spazzole, in pochi minuti torneranno ad essere brillanti e luminosi.

Fonte foto Pixabay, Pixabay, Pixabay

Come pulire il divano in pelle scamosciata: trucchi e consigli per renderlo luminoso

Come pulire la piastra per capelli: trucchi e consigli per un'igiene davvero perfetta

Come pulire le espadrillas in modo perfetto: tutti i trucchi e i consigli

Come pulire i dischi 45 giri: trucchi e attenzioni per renderli sempre perfetti e funzionanti

6 trucchi pratici per dire addio ai cattivi odori nelle scarpe

Alcuni trucchetti facili per fare il bucato

Come pulire il marmo e lucidarlo in modo che sia sempre perfetto: trucchi e consigli