Come pulire il box doccia

Come pulire il box doccia, passo per passo: dagli angoli al doccino, una guida

Come pulire il box doccia con tanti rimedi naturali, semplici ed ecologici

Come pulire il box doccia alla perfezione? Quali sono i trucchi per evitare macchie e muffa? Le pulizie di casa sono un lavoro poco piacevole, ma necessario. Per evitare di faticare e ritrovarsi con la casa sempre sporca, è consigliabile pulire regolarmente, almeno una volta a settimana.

Il box doccia è una delle cose che utilizziamo più spesso e quindi va pulito per evitare che i vetri diventino opachi e il piatto doccia pieno di macchie e residui. Pulire il box doccia non è difficile. Serve un po’ di attenzione per eliminare i residui di sapone, le macchie e gli aloni di acqua e per evitare la formazione di calcare e muffa.

Come pulire il piatto doccia

doccia

Il piatto doccia è facile da pulire e si può procedere in vari modi. Potete usare uno sgrassatore o un sapone per le superfici e lavarlo direttamente con il doccino. Se però il piatto doccia è molto sporco questo non può bastare e si devono eliminare le macchie e le incrostazioni e lucidare le zone rovinate.

Preparate un composto con aceto bianco, bicarbonato e succo di limone e mescolate con un cucchiaino. Usate questo sapone naturale per lavare il piatto doccia, strofinate con una spugna abrasiva e insistete negli angoli con uno spazzolino, in modo da eliminare tutto lo sporco.

Mettete il composto rimasto nelle zone che vi sembrano più rovinate e lasciate agire per 20 minuti. Risciacquate e poi asciugate tutto con un panno in microfibra.

Come pulire i vetri del box doccia

I vetri del box doccia si opacizzano perché l’acqua si asciuga e si forma il calcare, e più l’acqua è piena di calcare, più i vetri si sporcheranno. Per evitare la formazione di calcare dovete sempre asciugare la doccia dopo averla utilizzata.

Per igienizzare i vetri e prevenire muffa e calcare potete fare una soluzione con due parti di aceto bianco e una di acqua tiepida, mescolate e poi spruzzatela sui vetri. Lavate bene con una spugna morbida e poi risciacquate. Infine eliminate l’acqua usando una spazzola tergivetro o con un panno in microfibra.

Come pulire il doccino

Come pulire il doccino

Per pulire il doccino potete usare un composto a base di acqua, aceto di vino bianco e bicarbonato, lavatelo esternamente e strofinate per eliminare tutto lo sporco e le incrostazioni.

Se il doccino presenta del calcare e il getto dell’acqua è irregolare, immergetelo nel composto di aceto e bicarbonato per 15 minuti. Fate scorrere l’acqua per qualche minuto per eliminare eventuali residui di calcare e poi sciacquate.

Fonte foto Pixabay, Pixabay, Pixabay

Come pulire le porte usb del computer e assicurarsi che funzionino sempre bene

Come pulire le porte usb del computer e assicurarsi che funzionino sempre bene

Ogni quanto si annaffiano le piante grasse?

Ogni quanto si annaffiano le piante grasse?

Come pulire l'argento annerito e tornare a farlo brillare: trucchi e consigli

Come pulire l'argento annerito e tornare a farlo brillare: trucchi e consigli

Come pulire la borsa in pelle e farla risplendere: trucchi per farla tornare nuova

Come pulire la borsa in pelle e farla risplendere: trucchi per farla tornare nuova

Come pulire il grasso dalle pentole ed evitare aloni: i trucchi e i consigli migliori

Come pulire il grasso dalle pentole ed evitare aloni: i trucchi e i consigli migliori

Come pulire le espadrillas in modo perfetto: tutti i trucchi e i consigli

Come pulire le espadrillas in modo perfetto: tutti i trucchi e i consigli

Come pulire la muffa negli angoli ed evitare che si riformi: tutti i trucchi e i consigli

Come pulire la muffa negli angoli ed evitare che si riformi: tutti i trucchi e i consigli