Come pulire la muffa

Come pulire la muffa negli angoli ed evitare che si riformi: tutti i trucchi e i consigli

Consigli e trucchi su come pulire la muffa negli angoli e avere le pareti luminose e bianche

Come pulire la muffa negli angoli dei muri? La lotta alla muffa in casa è una battaglia che accomuna un po’ tutti e che va combattuta senza esclusione di colpi.

La muffa si forma nelle case nuove e in quelle più datate, nei muri rinfrescati da poco e in quelli pitturati da qualche anno.

Non ci sono regole o formule magiche, è tutta una questione legata all’umidità che, se supera una certa soglia, genera le spore che formano le macchie di muffa.

Come pulire la muffa in modo efficace

Come pulire la muffa negli angoli

La muffa si forma principalmente per due motivi: isolamento non ottimale della casa e un eccessivo tasso di umidità nell’ambiente. L’umidità è la causa più comune e, infatti, la muffa si genera sempre nelle zone più umide della casa, solitamente bagno e cucina.

A volte anche nelle camere da letto, soprattutto nelle pareti dal lato esterno della casa, vicino a porte e finestre. La condensa che si forma su soffitti, pareti e vetri, ben presto si evolve in macchie di muffa.

Ma come si fa a pulire la muffa in modo efficace? La muffa è formata da piccole spore che se si spostano, attecchiscono da un’altra parte e continuano a moltiplicarsi. Questo significa che non basta pulire la muffa con una spugna o un panno, e non sono sufficienti neanche i rimedi naturali.

Per eliminare la muffa bisogna usare la candeggina. Mettete la candeggina in un flacone con lo spruzzino e vaporizzatela sulle macchie di muffa, in pochi minuti vedrete che inizierà a seccarsi. Una volta fatto questo, fate arieggiare la stanza per almeno un paio di ore per eliminare l’odore intenso della candeggina.

Spruzzate la candeggina usando occhiali protettivi e mascherina e cercate di spruzzarla alla massima distanza possibile da voi.

Quando la candeggina avrà eliminato tutta la muffa potete lavare i muri con un panno umido, in modo che torni bianco e luminoso.

Come prevenire la formazione della muffa

pulire la muffa

La candeggina è un rimedio efficace ma non può essere utilizzato regolarmente perché è dannoso per la nostra salute e per l’ambiente. Potete usarla quando le pareti sono nere oppure due – tre volte l’anno per fare una pulizia approfondita.

Nella vita di tutti i giorni vi consigliamo di lavare i muri della casa con i prodotti antimuffa, se li usate regolarmente creerete un ambiente inospitale per le spore della muffa.

Quando rinfrescate le pareti, ricordatevi di aggiungere un buon additivo antimuffa alla pittura scelta, in modo che faccia da barriera  contro le spore.

Fonte foto Pixabay, Pixabay, Pixabay

Alcuni trucchetti facili per fare il bucato

Come pulire i quattro fuochi e farli brillare: i prodotti naturali e tutti i trucchi da usare

Come eliminare l'odore del cavolfiore da casa propria, in pochi semplici mosse

Come ottimizzare le pulizie di casa e divertirsi

Casa dolce casa: i profumatori per ambienti fai da te ed ecologici da provare

Come pulire la moka: i trucchi essenziali e come procedere passo per passo

Come pulire un fornello bruciato: tutti i trucchi e i consigli per farlo splendere