Come pulire l’argento in modo naturale

Ecco tre rimedi fai date da provare, se non vogliamo utilizzare prodotti chimici per lucidare i nostri gioielli.

Home > Casa > Come pulire l’argento in modo naturale

Se i vostri gioielli in argento preferiti si sono anneriti e non sono più belli e lucidi come prima, è il momento di pulire questi ultimi per  farli risplendere di nuovo.

Se non vi fidate di utilizzare  prodotti chimici, perché magari potrebbero essere troppo aggressivi e dunque rovinare il metallo, proviamo a pulire l’argento in modo naturale. Ecco qualche idea.

Con il bicarbonato di sodio

Black Friday

Il bicarbonato di sodio è un rimedio naturale quasi universale. Si utiliza per creare detergenti per la casa naturali, per disinfettare frutta e verdura e anche, appunto, per lucidare l’argento annerito.

Come fare: fate bollire in una pentola un litro di acqua e aggiungere 50 grammi di bicarbonato. Lasciare raffreddare l’acqua e versare dentro i gioielli o gli oggetti d’arredo che vogliamo pulire. Dopo una ventina di minuti, sciacquare i gioielli e asciugare con un panno morbido.

Con la carta d’alluminio e il sale grosso

come-riordinare-gioielli

Un altro modo per lucidare l’argento è usare il potere “lucidante” dell’alluminio insieme al sale.

Come fare: prendere una ciotola di ceramica da rivestire internamente con la carta di alluminio. Versare poi una manciata di sale grosso, l’acqua bollente e i gioielli. Lasciare gli oggetti immersi per un’ora e successivamente asciugare con un panno morbido i gioielli.

Con il succo di limone

Si dice che anche il succo di un limone possa far ritornare i gioielli d’argento come nuovi.

Come fare: preparare una crema con il bicarbonato di sodio e il succo di limone. Applicare e strofinare la crema sugli oggetti, utilizzando un panno di cotone, per rimuovere piano piano le sfumature  verdi tipiche dell’ ossidazione dell’argento.