pulire le piastrelle in terracotta

Come pulire le piastrelle in terracotta, trucchi e consigli per farle brillare

Trucchi e consigli per pulire le piastrelle in terracotta senza rovinarle

Le piastrelle in terracotta conferiscono alla casa e al giardino un aspetto accogliente grazie ai toni caldi e all’aspetto rustico. Occuparsi della casa è un lavoro a tempo pieno, ma è bello prendersi cura del pavimento e mantenerlo a lungo in ottime condizioni.

Ma qual è il segreto per pulire le piastrelle in terracotta? Scopriamo insieme come igienizzare le piastrelle con i rimedi naturali e in poche mosse.

Le piastrelle in terracotta da interni e da esterni sono molto belle, ma sono anche delicate e quindi vanno pulite con molta attenzione.

La terracotta è un materiale poroso che assorbe le sostanze chimiche che, quindi, vanno limitate al massimo per evitare che il pavimento perda lucentezza o abbia delle macchie o zone scolorite.

Rimedi naturali per le piastrelle in terracotta

pulire piastrelle in terracotta

Le piastrelle in terracotta vanno pulite con molta attenzione, è consigliabile usare dei detergenti naturali o molto delicati e poco schiumosi, per evitare ristagni di sapone.

Per la pulizia della terracotta potete fare una soluzione con un secchio di acqua tiepida, 10 cucchiai di aceto e un cucchiaino di sapone per piatti. Al posto del sapone per piatti potete usare il sapone di Marsiglia a pezzo e al posto dell’aceto il bicarbonato.

Mescolate tutti gli ingredienti delicatamente e poi passate questa soluzione sul pavimento con un panno in microfibra umido, poi asciugate bene con un panno o una tovaglia vecchia.

Come eliminare le macchie

pulire piastrelle in terracotta

Le macchie vanno eliminate il prima possibile dalle piastrelle in terracotta, perché altrimenti restano gli aloni. La superficie della terracotta è porosa e assorbe le sostanze con cui entra in contatto, se le sostanze si lasciano a lungo penetrano negli strati più profondi e non passano più, se non con trattamenti aggressivi.

Per eliminare le macchie potete usare acqua e bicarbonato, formate un composto cremoso e lo passate sulla macchia. Strofinate delicatamente e poi sciacquate con cura. Per le macchie ostinate potete lasciare agire il bicarbonato per 10 – 15 minuti.

Se le macchie non passano, non usate spazzole e spugne abrasive, meglio rivolgervi a un esperto del settore.

Consigli per lucidare le piastrelle in terracotta

Con il passare del tempo le piastrelle in terracotta perdono lucentezza e quindi, ogni tanto, andrebbero lucidate per mantenerle sempre in buone condizioni. Le piastrelle diventano opache per l’usura, e quindi nelle zone in cui si cammina o staziona di più, e a causa dei detergenti.

In queste “zone critiche“ potete passare dell’olio d’oliva e poi strofinare bene la superficie con un panno morbido. Ogni due settimane circa potete passare sul pavimento un composto a base di acqua e cera d’api che rende la superficie lucida e crea uno strato protettivo.

Fonte foto Pixabay, Pixabay, Pixabay

Cucina a gas o cucina a induzione? Piccola guida per scegliere bene

Come pulire gli asciugamani: i trucchi per renderli morbidissimi

Il trucco per togliere le pieghe dalle scarpe da ginnastica di pelle

Come pulire la mascherina lavabile: trucchi per un'igiene perfetta

Come pulire la vasca da bagno, i trucchi per renderla più bianca che mai

Pareti bicolore per la casa: un tocco di colore semplice ma d'effetto

Una presa sospetta