Stella di Natale come farla rifiorire

Dopo le feste, curiamo adeguatamente la nostra stella di Natale per decorare casa ancora per un po' di tempo.

Home > Casa > Stella di Natale come farla rifiorire

Tutte noi avremo in casa, dopo queste feste, una bella Stella di Natale. Chiamata anche Poinsettia, questa pianta è originaria delle foreste del Messico. Ecco qualche indicazione su come si mantiene la Stella di Natale per farla durare e rifiorire.

La Stella di Natale: le varietà

Il colore della Stella di Natale non è solo rosso; le tonalità delle foglie variano dal rosa antico al marrone scuro e dal rosso cannella al rosa intenso e al giallo.

Oltre alle varie sfumature di colore, le foglie possono essere caratterizzate da righe e fantasie a macchie. Per questo, la Stella di Natale si presta molto per decorare gli ambienti.

Sono piante che si adattano a qualsiasi gusto o stile; si può lasciare come pianta in vaso ma anche come fiore reciso utilizzabile in modo originale, in graziosi vasi.

Come si innaffia la pianta

La Stella di Natale non deve essere troppo innaffiata. È infatti importante che le sue radici non siano né troppo asciutte né troppo bagnate.

Ecco che l’ideale è dare alla pianta l’acqua, ma con moderazione, ogni due giorni. Se esageriamo, la pianta  potrebbe ristagnare l’acqua, facendo marcire l’apparato radicale.

Anche le foglie sono indice della quantità d’acqua necessaria alla pianta. Se le foglie si ingialliscono o cadono, significa che la Stella di Natale ha bisogno di una maggiore fornitura d’acqua.

Il terreno della Stella di Natale è solitamente già fertilizzato nei mesi di novembre e dicembre.

Come farla rifiorire

Dopo che la stella di Natale ha perso  tutte le sue foglie e i fiori, dovremo recidere gli steli cospargendo il taglio con della cenere,  per evitare la fuoriuscita del lattice.

Fino a primavera, continuiamo a bagnare la stella come d’abitudine. A marzo posizioniamo la pianta in un punto luminoso di casa, con una temperatura non troppo elevata.

A maggio la pianta riprende vigore e comincia a crescere. E’ questo il momento giusto per rinvasare la Stella di Natale e farla rifiorire. Da fine maggio a settembre si diluisce nell’acqua di irrigazione un fertilizzante liquido con fosforo e potassio, da dare ogni due settimane.