Bassa libido maschile: cause e cosa fare

La bassa libido maschile può avere diverse cause che è bene conoscere per evitare di pensare di essere noi il problema

Home > Coppia e relazioni > Bassa libido maschile: cause e cosa fare

Scarso desiderio, non ti cerca più come prima e si addormenta: ti tradisce? No, potrebbe essere un problema di bassa libido maschile, ovvero un calo di interesse verso l’atto dell’amore.

Anche se può sembrarti strano è molto comune perdere di tanto in tanto l’interesse per l’amore fisico: può capitare che lui abbia dei problemi, così come può capitare che ne abbia tu.

Tuttavia, una scarsa libido per un lungo periodo di tempo può causare preoccupazione e può essere indicatrice di diversi problemi di salute. Ecco alcune potenziali cause di bassa libido maschile.

Basso testosterone

Il testosterone è un importante ormone maschile. Negli uomini è per lo più prodotto nei testicoli ed è responsabile della costruzione dei muscoli, della massa ossea e della stimolazione della produzione di sperma. I  livelli di testosterone aumentano anche anche la libido.

I livelli normali di testosterone variano: nella fattispecie la riduzione del testosterone è una parte normale dell’invecchiamento. Tuttavia, un calo drastico può portare ad una diminuzione della libido.

Se pensi che il tuo partner possa avere questo problema spingilo a parlarne con il medico, che gli prescriverà integratori o gel per aumentare i livelli di testosterone.

Farmaci e terapie aggressive

Abbiamo parlato del testosterone e della sua relazione con la bassa libido maschile. Ecco, ci sono farmaci che possono proprio abbassare drasticamente i livelli di questo ormone. Tra questi ci sono per esempio, i farmaci per la pressione sanguigna come gli ACE-inibitori e i beta-bloccanti.

20 scuse che le donne dicono per non fare l'amore

Altri farmaci che possono ridurre i livelli di testosterone e impedire l’erezione o l’eiaculazione sono:

  • Chemioterapici o trattamenti radioterapici;
  • Corticosteroidi;
  • Antidolorifici oppiacei;
  • Ketoconazolo (farmaco antifungino)
  • Cimetidina (farmaco per il bruciore di stomaco)
  • Steroidi anabolizzanti
  • Farmaci antidepressivi

Se il tuo partner sta prendendo uno di questi farmaci o è in trattamento, il consiglio è sempre lo stesso: parlare con il medico per stabilire qual è la prossima mossa.

Sindrome delle gambe senza riposo

La sindrome delle gambe senza riposo è una specie di impulso incontrollabile a muovere le gambe. Un recente studio ha scoperto che gli uomini con questa sindrome hanno un rischio maggiore di sviluppare la disfunzione erettile.

Nel corso dello studio, i ricercatori hanno scoperto che gli uomini che presentavano la sindrome almeno cinque volte al mese presentavano puntualmente una bassa libido.

Depressione

La depressione è a tutti gli effetti una malattia invalidante. Tra i sintomi ignorati e nascosti di questa patologia c’è anche la ridotta o totale mancanza di interesse nelle attività che una volta trovavano piacevoli, incluso fare l’amore. La bassa libido è anche un effetto collaterale di alcuni antidepressivi.

Problemi di sonno, stress e poco esercizio

Sì, tra ciò che può causare la bassa libido maschile ci sono anche i problemi di sonno, lo stress e il poco esercizio. La mancanza di sonno altera infatti sensibilmente i livelli di testosterone, causando squilibri che possono portare problemi tra le lenzuola.

La stessa cosa vale per lo stress: la produzione di cortisolo può causare non pochi problemi al tuo partner, che vedrà questo ormone bloccare il testosterone. Infine, occhio anche alla vita sedentaria, che può portare seri problemi di salute e influenzare l’eccitazione.