Dare, avere: i linguaggi dell’amore secondo Chapman

Dare, avere: i linguaggi dell’amore secondo Chapman

Il linguaggio dell’amore ha molte sfumature: Gary Chapman ne ha individuati 5

Gary Chapman, scrittore e autore del famoso best seller I 5 linguaggi dell’amore, ha raccontato tra le pagine del suo libro le modalità che usa l’amore per esprimersi, quando si da e quando si riceve.

Del resto, sappiamo tutti che l’amore ha mille modi per esprimersi, alcuni anche lontani dalla nostra idea relativa a questo sentimento. A volte infatti, incontriamo persone che non comprendiamo, cadendo nell’inganno del pensiero che non sanno amare, soltanto perché lo fanno in maniera differente da noi.

Ecco le 5 forme dell’amore, descritte da Chapman nel suo libro.

Dare, avere: i linguaggi dell’amore secondo Chapman

Il contatto fisico

L’amore a volte, non ha bisogno di parole. Il contatto fisico è del resto una delle forme di comunicazione più immediate e impattanti dell’amore. Le persone che adottano questo, come linguaggio dell’amore, sono propense al contatto fisico: abbracci, carezze, baci e strette di mano.

Le parole

Le parole per alcune persone, hanno un’importanza incredibile. Queste infatti necessitano di ricevere affetto, elogi, complimenti e in generale la manifestazione dei sentimenti proprio attraverso le parole. Ancora più apprezzate le lettere d’amore, nelle quali ci si sente liberi di esprimere i propri sentimenti.

Il tempo

Per alcuni, il tempo dedicato a chi ci sta accanto, è tutto quello che l’amore rappresenta. Annullare gli impegni o ritagliarsi dei momenti per dedicarsi anima e corpo al nostro partner, rappresenta per alcune persone, la dimostrazione d’amore più grande e importante.

Dare, avere: i linguaggi dell’amore secondo Chapman

I regali

Nonostante possa sembrare un linguaggio prettamente materiale, molto persone vedono nei regali una dimostrazione d’amore. Non si tratta di oggetti che hanno necessariamente un valore economico: un fiore di campo, un post it lasciato sul frigorifero o un cioccolatino. Queste persone utilizzano piccoli o grandi regali come gesti per esprimere l’amore per l’altro.

Atti di servizio

Questo linguaggio è sicuramente quello più pratico. Senza troppe parole o romanticismi vari, queste persone si prendono cura del proprio partner nella quotidianità, ad esempio cucinando e sbrigando questioni pratiche che riguardano la casa. Si tratta di atti semplici che però dimostrano la devozione nei confronti di chi ci sta accanto.

Una volta presa coscienza dei linguaggi dell’amore, potremmo renderci conto di quanto in realtà chi abbiamo accanto, ci dimostra a proprio modo quanto ci ama, anche se a volte non siamo in grado di rendercene conto.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Coppia adotta un ragazzo di 12 anni: conoscendolo però i due capiscono che avrebbero dovuto fare una scelta

Coppia adotta un ragazzo di 12 anni: conoscendolo però i due capiscono che avrebbero dovuto fare una scelta

11 cose comuni che le donne ferite fanno senza rendersene conto

11 cose comuni che le donne ferite fanno senza rendersene conto

Come conciliare lavoro e famiglia e riuscire a trovare il tempo per tutto

Come conciliare lavoro e famiglia e riuscire a trovare il tempo per tutto

La vera essenza dell'amore è ciò che senti e non ciò che vedi.

La vera essenza dell'amore è ciò che senti e non ciò che vedi.

I partner più affettuosi sono di questi 5 segni zodiacali

I partner più affettuosi sono di questi 5 segni zodiacali

Scegli la coppia che, secondo te, è la più felice per scoprire alcune cose sulla tua relazione

Scegli la coppia che, secondo te, è la più felice per scoprire alcune cose sulla tua relazione

IL tramonto della vostra storia

IL tramonto della vostra storia