Il mio fidanzato è depresso: cosa fare

Avere un fidanzato depresso mette a dura prova il rapporto di coppia, ma è possibile superare questo momento: ecco come

Home > Coppia e relazioni > Il mio fidanzato è depresso: cosa fare

Se il vostro fidanzato è depresso, urge qualche consiglio per migliorare la situazione. No, non c’è alcun trucco magico: la depressione è una patologia molto seria, che deve essere affrontata al meglio. In alcuni casi è necessario un trattamento psicologico e farmacologico. Tuttavia, non possiamo sottovalutare la nostra presenza e il rapporto di coppia. Vi diamo qualche consiglio su come comportarvi e affrontare i suoi sbalzi di umore.

coppia-depressione

Rimanere insieme

Forse è scontato, o forse no. Sono molte le coppie che non superano questo momento. Quando in coppia uno dei due presenta i primi segni della depressione, l’altro tende a scappare. Invece, rimanere insieme è l’unico modo per affrontare l’ostacolo, superarlo. Tenetegli la mano, stringetelo a voi. Non lasciatelo solo, perché è probabile che la patologia peggiorerà.

depressione-coppia

Supportarlo con le terapie

Dobbiamo assolutamente discuterne con un dottore. Ci sono molti modi per riconoscere la depressione: spossatezza, minore desiderio di stare insieme, voglia di chiudersi in casa. Potrebbe avere crisi di panico nei luoghi affollati. Dopo averne discusso con il medico, le terapie farmacologiche o psicologiche potranno sicuramente essergli molto d’aiuto e di sostegno. Molti depressi hanno paura della diagnosi e di ammettere così la sconfitta.

Non voltargli le spalle

Un fidanzato depresso tenderà a lamentarsi spesso, a ricordarsi degli errori e mai delle cose belle. Un momento duro, lo sappiamo, ma è anche il momento di non voltare le spalle e di ricordarci che l’unico modo per farlo tornare da noi è permettergli di guarire. La vostra compagnia lo aiuterà nel processo di guarigione.

fidanzato-depresso-aiuto

Farlo tornare a sorridere

Come vi abbiamo detto prima, è probabile che se è il fidanzato è depresso non vorrà uscire frequentemente di casa. Senza forzarlo troppo, è importante ricordargli le cose belle della vita. Un sorriso, un film, una sorpresa, una cena improvvisata. Ogni gesto può fare davvero la differenza nel complesso. E quando starà meglio, si ricorderà dell’aiuto che gli avete dato. Il vostro rapporto di coppia ne uscirà più forte di prima.

Vi consigliamo di leggere anche i segnali della depressione da non sottovalutare.