Avocado, un alimento non per vegani

La produzione di avocado non rispetta l'etica vegana: un documentario della BBC mette in cattiva luce la sua coltivazione.

Home > Cucina > Avocado, un alimento non per vegani

Sin da quando è entrato nel nostro regime alimentare, l’avocado ci ha stupito con un sapore delicato, che si accosta molto bene al salmone o al pollo grigliato. Spesso, lo utilizziamo come contorno, oppure quando prepariamo dei sandwich da portare a lavoro. Considerato un frutto che ha importanti valori nutrizionali e che apporta numerosi benefici al nostro organismo, le recenti notizie sulla sua produzione ha lasciato a bocca aperta molti vegani che ne fanno uso.

La dieta vegana non è una moda, come in molti credono: è uno stile di vita in cui si osserva un’etica molto rigida, dove gli animali vengono banditi dalla tavola e in cui si cerca di non sfruttare il pianeta, preferendo coltivazioni a km 0 e prodotti biologici. C’è da aggiungere che l’avocado è un frutto esotico e che raramente viene coltivato in Italia e, dunque, è spesso importato da altri paesi.

avocado-vegano

Un documentario mandato in onda dalla BBC, emittente inglese, ha svelato “gli orrori” dietro alla coltivazione dell’avocado, ma non solo: tra gli alimenti incriminati rientrano anche le mandorle, i meloni e i kiwi. Nell’agricoltura commerciale di questi prodotti si utilizza un metodo eticamente poco vegano, ovvero l’apicoltura migratoria. Le api hanno il compito di impollinare i mandorleti, ma non sempre vi sono abbastanza api da potere sostenere la tanto temuta agricoltura intensiva.

In alcune zone, dunque, in cui non sono presenti abbastanza api per coltivare l’amato avocado, vengono richiesti dai coltivatori degli alveari molto grandi, in modo tale che le api procedano con l’impollinazione dei mandorleti e degli alberi di avocado.

avocado vegani

Dobbiamo anche considerare che, molto più spesso di quanto si creda, nei supermercati abbiamo a disposizione ogni tipo di verdura o di frutta, anche fuori stagione. L’avocado è talmente acquistato che è stato “necessario” accelerare i termini di produzione e “assumere” le api. Alcune persone, data la bontà e i benefici dell’alimento, ne fanno consumo ogni giorno. Tuttavia, l’etica vegana non ci sta: in effetti, i vegani non mangiano nemmeno il miele che viene prodotto dalle api. I vegani non fanno in alcun modo uso di qualsiasi alimento di origine animale.

In definitiva, il documentario della BBC ha aperto gli occhi su come anche la frutta e la verdura non rispettino determinati canoni e il metodo intensivo esiste in ogni settore, a discapito degli animali e del pianeta stesso.