Cotechino al limone su crema di ceci allo zafferano: una ricetta originale per Capodanno

Una ricetta diversa e originale per preparare il cotechino, ideale da servire come antipasto durante il cenone, oppure come secondo

Natale è passato, ma le grandi abbuffate ancora no.
Quattro giorni di pausa e ci ritroveremo nuovamente con i piedi sotto al tavolino per il cenone di fine anno.
Tra bilanci sull’anno appena passato, definizione di buoni propositi per quello che sta arrivando, scelta dell’abito perfetto e degli accessori più originali per la serata, dovremmo dedicare qualche minuto anche alla scelta del menù ideale per salutare il 2014. E allora, eccomi puntuale a proporvi una ricetta per l’occasione.

Non ho saputo resistere al richiamo della tradizione, e quindi: cotechino sia!
Di tradizionale però c’è solo il cotechino a cui ho fatto abbandonare le tanto adorate lenticchie, per fargli conoscere i ceci e il limone, per un antipasto originale da servire, sia al piatto che come finger food: cotechino al limone su crema di ceci.

Tempo di preparazione:

30 minuti

Tempo di cottura:

40 minuti

Dosi per:

8 persone

Cosa ti occorre:

un tagliere, un mixer, una pentola, tre padelle antiaderenti, una grattugia, uno spremi agrumi.

Ingredienti:

1 cotechino (500 g)
250 g di ceci in barattolo
2 foglie di alloro fresco
un rametto di rosmarino fresco
4 foglie di salvia fresche
25 g di pistacchi sgusciati
25 g di pinoli sgusciati
25 g di nocciole spellate
1 limone non trattato
1 bustina di zafferano
olio extra vergine d’oliva q.b.
pepe nero q.b.
sale q.b.
1 spicchio d’aglio

Preparazione:

– Lessate il cotechino con tutta la carta in acqua bollente e lasciate bollire almeno 25 minuti (vi consiglio di seguire comunque le istruzioni che trovate sulla confezione). Scolatelo, tagliate un angolino dell’involucro e lasciate scolare bene il grasso.

– Mentre il cotechino è in cottura, scaldate in una padella 5 cucchiai di olio extra vergine d’oliva, uno spicchio d’aglio in camicia insieme all’alloro, al rosmarino e alla salvia. Aggiungete poi i ceci, salate, pepate e lasciate insaporire per cinque minuti. Sciogliete lo zafferano in una tazzina piena d’acqua bollente e aggiungetelo ai ceci.

– Dopo due minuti, togliete le erbe aromatiche e lo spicchio d’aglio e mettete i ceci nel mixer. Aggiungete un bicchiere di acqua bollente e tritate fino ad ottenere una crema liscia, aggiungete poi un cucchiaino di scorza di limone grattugiata.

– Spremete il succo di un limone e tenetelo da parte.

– Tostate in una padella piccola i pinoli, le nocciole e i pistacchi. Tritateli poi al coltello fino ad ottenere una granella sottile.

– Tagliate a fettine spesse 1 centimetro il cotechino e togliete la cotica. Scaldate una padella antiaderente e quando è calda mettete le fettine di cotechino in cottura, in modo che sgrassino ancora un po’. Quando sono ben rosolate da entrambi i lati, sfumate con il succo di limone e lasciate asciugare.

– Servite mettendo sul fondo un po di crema di ceci, poi il cotechino e infine la granella di frutta secca.

– Se volete potete anche prepararlo in versione finger food, tagliando il cotechino a cubetti e servendolo su un cucchiaio o in un bicchierino.

BUON APPETITO!!!

Gnocchi fatti in casa alla ricotta e curcuma

L'agriturismo di Benedetta Rossi: le foto de La Vergara immerso nelle Marche

Mini flan di spinaci con fonduta di parmigiano

Pesce spatola al forno su letto di patate croccanti

Torta all'Acqua, ottima per dimagrire

La ricetta originale della pasta all'amatriciana

Cosa fare se il mascarpone del tiramisù viene troppo liquido