Oggi è la Giornata Mondiale della Banana

Il 17 aprile è la Giornata Mondiale della Banana: perché abbiamo bisogno di un World Banana Day?

Home > Cucina > Oggi è la Giornata Mondiale della Banana

Il 17 aprile 2019 si celebra la Giornata Mondiale della Banana. Ebbene sì, abbiamo anche il World Banana Day, un giorno completamente dedicato al frutto dell’amor… E al frutto che piace a tutti quanti. Scommettiamo che ogni bambino su questa terra adora mangiare questo frutto che fa anche bene alla salute?

World Banana Day

Il Banana Day è una simpatica ricorrenza, che può anche offrire ottimi spunti per poter parlare di sana alimentazione. È un giorno per celebrare le banane sotto ogni punto di vista. In America gli studenti universitari ne approfittano per stupire i loro amici con lunchbox che contengono ricette a base di banana davvero gustose. E salutari.

Perché le banane non sono solo un frutto dolce e gustoso. Ma fanno anche bene alla salute. Le banane fanno ingrassare? No, sono l’ideale anche per gli sportivi o come spuntino di metà mattina. Una banana da 150 grammi fornisce 110 calorie, in particolare carboidrati, zuccheri naturali che danno energia e forniscono zuccheri naturali. Ma quali sono le proprietà della banana?

Giornata Mondiale della Banana

Benefici della banana

Tanti i benefici su cui possiamo contare, perché le banane fanno bene a ogni età:

  • Mangiare una banana aumenta il senso di sazietà. Le fibre vegetali contenute ci fanno sentire sazi più a lungo.
  • Le banane proteggono il cuore, perché sono ricche di potassio. Sono anche povere di sodio, quindi proteggono il sistema cardiovascolare.
  • Le banane aiutano a tenere sotto controllo lo stress, permettendoci di ritrovare il buonumore.
  • Per chi ha problemi di vista, in tavola non possono mancare carote e banane, grazie al contenuto di vitamina A, che protegge la salute degli occhi.
  • Ideali per chi soffre di osteoporosi, perché le banane sono fonte di calcio che rende le ossa più forti.
  • Aiutano a prevenire l’ictus, soprattutto in menopausa, come risultato da uno studio americano condotto presso l’Albert Einstein College di New York.