Menù di Halloween vegano

Dolcetto o scherzetto? Prima di scegliere una delle due opzioni gustatevi una cenetta vegana, oggi vi consiglio il menù ideale da preparare la sera di Halloween

Avete già pensato al menu per la notte delle streghe?
Beh, se ancora non lo avete fatto ecco qualche suggerimento per prerare una cena ‘mostruosamente’ buona e… vegana! Ho selezionato da diversi food blog vegani alcune ricette davvero interessanti in modo da comporre il menu ideale.
Antipasto:
Muffin integrali salati con noci e rosmarino, dal blog UnoCookBook.

Muffin salati integrali con noci e rosmarino. Blog UnoCookBook.
Muffin salati integrali con noci e rosmarino. Blog UnoCookBook.

Ingredienti:

160 g di farina integrale
150 g di farina manitoba
12 g di lievito vegan per dolci (non vanigliato)
1 cucchiaino di amido di mais, 1 cucchiaino di sale integrale
100 ml di olio extra vergine d’oliva
30 ml di sciroppo di acero
220 ml di latte di riso
1 cucchiaino di aceto di mele
60 g di formaggio cremoso 100% vegan
8 noci
2 rametti di rosmarino fresco

Preparazione:

In una ciotola mescola gli ingredienti secchi e in una seconda ciotola mescola gli ingredienti liquidi (tranne il formaggio cremoso).
Mescola i due composti ed aggiungi 6 noci tritate e le foglie di rosmarino tritate. Con il composto ottenuto riempi a metà 6 pirottini. Versa in ogni pirottino 1 cucchiaino di formagio cremoso 100% veg (circa 10 grammi). Copri con il restante composto e riempi il pirottino fino all’orlo. Versa sui muffin le ultime due noci tritate e qualche foglia di rosmarino.
Cuoci in forno statico già caldo a 180° per 35 minuti. Togli dal forno e lascia raffreddare completamente prima di servire. Accompagna i muffin salati con una insalata fresca per un aperitivo gustoso.

Primo Piatto
Sformato di anelletti siciliani, zucca e noci pecan, dal blog Una V nel piatto.

Sformato di anelletti siciliani, zucca e noci pecan. Blog Una V nel piatto
Sformato di anelletti siciliani, zucca e noci pecan. Blog Una V nel piatto

Ingredienti per uno stampo da 20 cm:

250 g anelletti siciliani biologici
550 g polpa di zucca cotta al forno
80 g di noci pecan
2 spicchi di aglio
2 cipolline
2 pomodori secchi
2 cucchiai rasi lievito alimentare in scaglie biologico
1 cucchiaio di pane grattugiato
mix di pepe, una macinata generosa
curry in polvere, un pizzico
olio evo bio e locale – q.b

Preparazione:

Cuocere in acqua salata per il tempo riportato sulla confezione gli anelletti di pasta siciliani.
Scolarli e condirli in una ciotola con la polpa della zucca ridotta in crema, una macinata generosa di pepe, un pizzico di curry, un giro generoso di olio extra vergine, i due spicchi di aglio crudi tritati al coltello, le due cipolle sbucciate e tagliate a cubetti, i due pomodori secchi precedentmente sciacquati per bene sotto l’acqua corrente e tagliuzzati con le forbici finemente, i due cucchiai di lievito alimentare in scaglie e 50 gr di noci pecan frullate e ridotte in farina.
Mescolare per bene per far insaporire ed amalgamare tutti gli ingredienti.
Prendere lo stampo da 20 cm, ungerlo con dell’olio evo e spolverizzarne l’interno con il cucchiaio di pangrattato unito ai 30 gr di noci pecan ridotte in farina.
Versare all’interno tutti gli anelletti alla zucca livellando per bene la superficie. Spolverizzare per bene la superficie dello sformato con il restante composto di pangrattato e noci, un altro bel giro di olio che formerà la crosticina sulla superficie ed infornare nel forno caldo a 180° per 30 minuti.
Una volta pronto estrarre la teglia, lasciare che il tutto si rassodi per 10 minuti e poi sfornare gli anelletti su di un piatto da portata.
Tagliare a fette lo sformato e servire.

Secondo:
Quasi parmigiana di zucca, dal blog Girovegando.

Quasi parmigiana di zucca. Blog Girovegando.
Quasi parmigiana di zucca. Blog Girovegando.

Ingredienti:

250 gr zucca già pulita
50 gr olive nere denocciolate in salamoia
25 gr capperi dissalati
origano
30 gr pane grattuggiato
20 gr lievito alimentare in scaglie
1 spicchio d’aglio piccolo
1 cucchiaio colmo di prezzemolo tritato
30 gr formaggio vegan a pasta dura
olio evo

Preparazione:

Prima di tutto prepariamo l’impanatura profumata: in una ciotola uniamo il pane, il lievito, l’aglio schiacciato, il prezzemolo tritato e il formaggio vegan grattuggiato. Mescoliamo con le mani e riserviamo.
Riduciamo le olive a rondelle e sminuzziamo grossolanamente i capperi.
Tagliamo la zucca a fette dello stesso spessore di mezzo centimetro circa.
Cospargiamo una teglia da forno con olio evo, spalmandolo anche ai lati, e disponiamo un po’ di panatura sul fondo e ai lati; aggiungiamo un pizzico di sale. Adagiamo sul pane alcune fette di zucca, saliamo, aggiungiamo un po’ di olive, di capperi, una spolverata di origano e un po’ di panatura.
Ripetiamo l’operazione per tre volte (salando un pochino ogni volta e ricordandoci di spolverare sempre di origano) e completiamo aggiungendo dell’olio evo sull’ultimo strato di panatura.
Inforniamo in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti circa, o comunque finché la zucca non è tenera e non si è formata la doratura.
BUON APPETITO!

Torta all'Acqua, ottima per dimagrire

Torta all'Acqua, ottima per dimagrire

Menu per l'8 marzo: superfood per celebrare la Festa della donna

Menu per l'8 marzo: superfood per celebrare la Festa della donna

La ricetta dei peperoni in barattolo con tonno e olive nere

La ricetta dei peperoni in barattolo con tonno e olive nere

Le 3 ricette più facili da fare a casa firmate da Gordon Ramsay

Le 3 ricette più facili da fare a casa firmate da Gordon Ramsay

Le chef stellate, la migliore è Martina Caruso

Le chef stellate, la migliore è Martina Caruso

Baked potatoes

Baked potatoes

Straccetti di tacchino con limone e olive verdi pronti in 10 minuti

Straccetti di tacchino con limone e olive verdi pronti in 10 minuti