Salsa agrodolce: ricetta

Ecco come condire i vostri piatti con questa cremina cinese, facile da preparare.

Home > Cucina > Salsa agrodolce: ricetta

La salsa agrodolce èun condimento tipico della cucina cinese, che si usa per condire tantissimi piatti, dagli antipasti ai secondi.

Questa salsa agrodolce è facile da preparare in casa e abbinare anche a ricette italiane se vogliamo dare un tocco orientale e dolcinino alle nostre pietanze.

La salsa si sposa con piatti e ricette dal sapore delicsto come le nuvolette di drago oppure delle  fettine di carne cotte alla piastra. La salsa agrodolce cinese fatta in casa  può essere conservata in frigorifero per 2-3 giorni. Ecco la ricetta.

Tempo di preparazione:

5 minuti

Tempo di cottura:

5 minuti

Dosi per:

Mezzo bicchiere di salsa agrodolce

Occorrente:

  • 1 pentolino
  • 1 cucchiaio
  • 1 ciotola
  • 1 vasetto di vetro ermetico

Ingredienti:

  • 100 ml di acqua
  • 2 cucchiai colmi di concentrato di pomodoro (oppure di passata)
  • 1 cucchiaino di maizena
  • 50 ml di aceto di riso o di vino bianco
  • 40 g di zucchero
  • Sale

Preparazione:

Per preparare la salsa agrodolce cinese dovete sciogliere la maizena nell’acqua fredda,  girando con il cucchiaio per amalgamare ben bene.

Versate poi il liquido ottenuto in un pentolino e unire l’aceto, lo zucchero, il concentrato di pomodoro e un pizzico di sale.

Mescolate tutto e mettete sul fuoco a fiamma dolce fino a ebollizione.

Mescola sempre il liquido fino a che vedi che pian piano la salsa inzia a diventare densa.

Quest’ultima deve raggiungere una consistenza fluida e viscosa, che potete notare prendendone un po’ col cucchiaio e lasciandola venir giù a filo.

Assaggiate ed eventualmente aggiustate di sale o di zucchero a seconda del grado di agrodolce che volete ottenere.

Spegnete il fuoco e fate raffreddare, mescolando di tanto in tanto per non lasciare che la salsa si aggrumisca.

A questo punto potete servire la salsa  in accompagnamento ad antipasti e secondi piatti.