SOSBlogger: blogger uniti per aiutare!

Un'iniziativa nata per caso, per dare una mano: “perchè essere social non vuole dire solo taggare e condividere”

Il tutto è nato da un gruppo di blogger intorno al tavolo durante una cena, mentre si parlava di un avvenimento tragico come quello del terremoto in Emilia, come si conversa a chi non toccano in prima persone certe cose, dicendo “ma se fosse stato così..” oppure “se avessero fatto..” o ancora “se lo stato facesse..” insomma chiacchiere e poi ognuno torna nelle proprie case a dormire e le chiacchire restano lì in quel momento di condivisione.

il ristorante rigoletto dopo il terremoto
il ristorante rigoletto dopo il terremoto

Ecco, per loro non è stato così, quella chiacchierata è stata un confronto che ha fatto nascere SoSBlogger e il progetto comune che ne è uscito è stato quello di mettersi all’opera per aiutare in modo concreto la popolazione emiliana colpita dal sisma.

Dal momento che questi blogger a tavola sono tutti appassionati di cucina, di prodotti e di territorio, per loro è stato naturale pensare ai tanti chef che non possono più operare nelle loro cucine, ai camerieri, all’aiuto cuoco e a tutte le persone che ci possono essere all’interno di un ristorante a lavorare.
Questo è stato scelto come mezzo per far avvicinare più persone, raccontando attraverso il cibo e la cultura dei prodotti, quello che è avvenuto.

Da lì il passo è stato breve nel pensare di organizzare una cena in loro favore, chiamando gli stessi chef emiliani a cucinare, ovviamente non a casa loro, siccome un ristorante magari non ce l’hanno più o comunque al momento non è agibile.

paola al ristorante rigoletto
paola al ristorante rigoletto

Le persone che ci hanno messo la faccia in prima persona sono stati oltre a Carlo Vischi che ha curato i contatti con i produttori e le location per le cene, Anna Maria Simonini e Paola Sucato che sono andate direttamente sui luoghi del terremoto a visitare alcuni ristoranti.

Nel gruppo c’è anche Emanuele Bonati, sempre del mondo food che racconta e supporta l’iniziativa.

Ecco quindi le cene che per ora sono state organizzate:

La prima è in calendario per il 9 Luglio al The Hub – Mirror Restaurant
Via Polonia 9 Milano 
Tel 02/78627000 mail: meeting@thehubhotel.com

La seconda cena è in programma il 12 Luglio Ristorante Il Cascinalenuovo 
Strada Statale Asti Alba 15  Isola d’Asti AT
Tel 0141958166 mail: info@ilcascinalenuovo.com

la terza cena in programma invece è il 17 luglio all’Atlascoelestis in Via Malcesine, 41 – 00135 Roma
(entrare da Via Maria Pezzè Pascolato)
 Tel.0635072243
 E-mail: atlascoelestis@virgilio.it

logo sos blogger
logo sos blogger

Per comunicare tutto quello che stanno facendo hanno aperto ovviamente un blog e quindi potete trovare tutte le informazioni necessarie su SoSblogger

Ultima postilla

Sul loro blog creato per l’occasione si trovano anche commenti di critica, la mia opinione in questo caso è che piuttosto che non fare niente è meglio fare. Da Emiliana e da sostenitrice del buon cibo, credo che non c’è niente di meglio che mettersi intorno ad un tavolo e contribuire, in un momento conviviale e di gioia, a far del bene a qualcuno.

Pensiamo anche che c’è qualcuno che questo “semplice” gesto al momento non lo può fare.

Forza Emilia!

Oggi preparerò un bel ragù e delle tagliatelle in onore di casa mia.

ingresso ristorante rigoletto a reggiolo (re)
ingresso ristorante rigoletto a reggiolo (re)

Gnocchi fatti in casa alla ricotta e curcuma

Gnocchi fatti in casa alla ricotta e curcuma

10 alimenti che si possono mangiare dopo la data di scadenza

10 alimenti che si possono mangiare dopo la data di scadenza

La ricetta dei peperoni in barattolo con tonno e olive nere

La ricetta dei peperoni in barattolo con tonno e olive nere

L'acqua si può depurare con la buccia di un'arancia

L'acqua si può depurare con la buccia di un'arancia

Latte di suocera: cos’è e quanti gradi ha

Latte di suocera: cos’è e quanti gradi ha

Osterie tipiche siciliane a Palermo: quattro luoghi da non perdere

Osterie tipiche siciliane a Palermo: quattro luoghi da non perdere

Come si prepara il pan brioche al burro

Come si prepara il pan brioche al burro