Torte salate: le ricette migliori da fare

Le torte salate sono un piatto facile e colorato da portare in tavola con una preparazione semplice per un successo sempre assicurato

Se state cercando qualche ricetta facile, veloce ma anche sfiziosa per una cena, siete nel posto giusto. Ecco le più classiche e buone ricette di torte salate con le quali potete stupire parenti e amici non solo per una cena, ma anche per un pic nic o un aperitivo. Nascono in Francia principalmente come ricette “Svuotafrigo”, le torte salate sono infatti perfette per riciclare gli avanzi, in questo modo il ripieno sarà sempre diverso, ma il gusto vi stupirà sempre.

Le basi più utilizzate per le ricette delle torte salate veloci sono la pasta sfoglia e la pasta brisè, ma esistono anche altri impasti come la pasta frolla salata che richiedono un po’ di tempo in più, le cosidette Quiche. Potete sbizzarrirvi sperimentando vari gli accostamenti senza mai sbagliare ottenendo delle torte salate veloci adatte a diversi gusti ed esigenze: torte salate vegetariane, torte salate senza uova oppure ricette tipiche straniere, come la famosa quiche lorraine francese.

Pasta sfoglia ricotta e spinaci


Questa è la ricetta della torta salata per definizione, una ricetta classica, semplice da preparare e veloce, un evergreen sulle nostre tavole. La torta salata ricotta e spinaci si porta a casa di amici alle cene oppure si cucina all’ultimo momento se si è fatto tardi al lavoro. Una garanzia di gusto e buona riuscita.

Questa è la tipica torta che si prepara velocemente e funziona anche sostituendo agli spinaci altri tipi di verdure di stagione, come le bietole, le erbette o i porri. Servitela come piatto unico in una porzione più generosa o come sfizioso aperitivo fra amici. Sono infinite le varianti di questa ricetta base, a partire dalla Torta salata ricotta, spinaci e fontina fino alla Torta salata con bietole e ricotta che prevede una pasta più leggera, fatta in casa.

Ingredienti

500 g di spinaci freschi
350 g di ricotta vaccina
1 rotolo di pasta sfoglia
1 uovo + 1 tuorlo per spennellare
100 g di parmigiano grattugiato
noce moscata
sale
1 spicchio d’aglio

Procedimento

Per preparare la torta salata ricotta e spinaci cominciate dal ripieno, ovviamente se usate prodotti freschi di stagione e non surgelati o industriali, il prodotto finale sarà molto più genuino. Lavate con cura gli spinaci. In una casseruola fateli cuocere per una decina di minuti, a fuoco dolce, con due cucchiai d’olio extravergine d’oliva e uno spicchio d’aglio. A fine cottura aggiustate di sale ed eliminate l’aglio. Terminata la cottura, strizzate bene gli spinaci per eliminare l’acqua in eccesso e tritateli finemente. In una ciotola lavorate la ricotta con il parmigiano grattugiato, la noce moscata, un uovo e una presa di sale. Rivestite uno stampo di 24 cm a cerniera con la pasta sfoglia, bucherellate la base con una forchetta e versate al suo interno la farcitura. Livellate bene, ripiegate i bordi creando un’increspatura in modo che il bordo della torta, una volta cotto, conservi una forma esteticamente piacevole. Spennellate i bordi con il tuorlo d’uovo. Dopo circa 20 minuti di cottura in forno statico a 180 gradi, ecco pronta la torta di ricotta e spinaci.

Pasta sfoglia prosciutto e formaggio

Ingredienti

10 fette di formaggio filante
6-7 fettine di prosciutto cotto
1 rotolo di pasta sfoglia
1 uovo
1 cucchiaio di semi di sesamo

Procedimento

La torta di pasta sfoglia con prosciutto e formaggio è una torta salata davvero buona, il suo punto forte sta nella semplicità degli ingredienti, due strati di pasta sfoglia avvolgono un tenero prosciutto cotto ed un formaggio filante. Al di sopra, il tocco finale dato dai semi di sesamo. Avete ospiti improvvisi? Questa è una ricetta che si prepara in pochissimo tempo e, oltre che essere buona da mangiare è anche bella da vedere, la sua forma a fiore stupirà davvero tutti i commensali! La torta di pasta sfoglia è molto versatile, si può mangiare sia calda che fredda è quindi ideale anche come aperitivo, oppure preparata il giorno prima come spuntino da portare al lavoro. Inoltre anche la farcitura può essere adattata ai vostri gusti ed alle vostre abitudini.

Per prima costa stendete bene la pasta sfoglia, fino a formare due dischi spessi circa 1,5 millimetri. Poi tagliate a piccoli pezzi il prosciutto cotto e la mozzarella. Meglio utilizzare la mozzarella per la pizza perché contiene meno acqua ed è più adatta per le ricette con la pasta sfoglia perché non la inumidisce troppo. Poi prendete il primo disco di pasta sfoglia e metteteci la mozzarella ed il prosciutto al centro e lungo tutto il bordo. Coprite con l’altro disco e schiacciate bene lungo la circonferenza per fare appiccicare bene i due strati, se la pasta sfoglia è piuttosto secca inumidite i bordi con dell’acqua per farla aderire meglio. Dopo circa 20 minuti di cottura in forno statico a 180 gradi, ecco pronta la torta di pasta sfoglia con prosciutto e formaggio.

Quiche Lorraine

Ingredienti

Un rotolo di pasta brisée
Panna fresca liquida 450 g
Pancetta (tesa) dolce 200 g
Groviera (formaggio Gruyère) 150 g
Uova (circa 3 medie) 165 g
Tuorli (circa 1 medio) 18 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Noce moscata q.b.

Procedimento

​Torta salata tipica della Lorena, la quiche lorraine è un piatto gustoso composto da un guscio fragrante di pasta brisée – una pasta frolla salata – e un morbido ripieno a base di uova, panna e pancetta. Questa squisita preparazione si presta anche a numerose varianti anche vegetariane, in cui però troviamo sempre due ingredienti imprescindibili: le uova e la panna. Si tratta di una specie di torta ripiena con pancetta e uova (nella variante che vi proponiamo). Può essere inoltre arricchita a piacere e dar luogo così a molte varianti anche vegetariane, di cui fanno però sempre parte uova e panna. Preparate la pasta brisée secondo la ricetta e fatela riposare in frigorifero per 30 minuti. Sbattete con la frusta le uova in una ciotola, unite il parmigiano, regolate di sale e pepe e mescolate. In un pentolino scaldate la panna ed il latte portandoli quasi al bollore, poi uniteli alle uova e mescolate bene. Coprite con pellicola e mettete in frigorifero a riposare. Riprendete la brisée dal frigo e tiratela in una sfoglia di circa 2-3 mm. Rivestite solo il fondo di una tortiera di 22-24 cm di diametro con carta forno e adagiate la sfoglia. Rifilate il bordo con una rotella liscia e premetelo bene contro lo stampo che non avrete imburrato. Versate infine sulla quiche il composto di uova e panna rimanendo fino a pochi mm dall’orlo. Infornate a 170 gradi per 30-40 minuti a seconda del grado di doratura che preferite.

Torta salata con erbette, grana e salsiccia

Ingredienti

300 gr erbetta
300 gr salsiccia di maiale
40 gr grana padano fresco
2 uova
2 cipollotto
2 dl besciamella
2 pasta brisée
1 mazzetto lattuga
Olio di oliva extravergine q.b.
sale q.b.

Procedimento

Un altro grande ingrediente classico per farcire le torte salate è la sustosissima salsiccia, sono tantissimi gli abbinamenti da potere fare con le biete, spinaci, broccoli o anche i porri, qui vi proponiamo quella con le erbe di campo, tipiche della primavera. Lessate le erbette in acqua bollente salata per 3 minuti. Rosolate in poco olio i cipollotti tritati e la salsiccia spellata e sbriciolata per qualche minuto. Sbattete due uova con una presa di sale e mescolatele con la besciamella, il grana e il composto di salsiccia e verdure. Stendete un rotolo di brisée in una teglia di 18 cm di diametro foderata con carta da forno. Bucherellate il fondo, riempitelo con il composto preparato, coprite con il secondo rotolo di brisée e decorate a piacere. Cuocete la torta salata con erbette, grana e salsiccia in forno caldo a 200 gradi per 40 minuti.

Gli spaghetti di gelato

L'agriturismo di Benedetta Rossi: le foto de La Vergara immerso nelle Marche

Tarte tatin di pomodori e burrata

Torta all'Acqua, ottima per dimagrire

Come fare il gelato con 2 ingredienti e senza gelatiera

Come si prepara il vin brulè

5 curiosità sul tiramisù che forse non conoscevate