Atomium. Una realizzazione unica nella storia dell’architettura nello skyline di Bruxelles

Atomium. Una realizzazione unica nella storia dell’architettura nello skyline di Bruxelles

Un’installazione, un monumento, una scultura colossale. Un’opera di architettura tra le più futuristiche e all’avanguardia

Si chiama Atomium ed è la scultura architettonica simbolo di Bruxelles e di tutto il Belgio. Si tratta di una realizzazione unica nell’interna storia di architettura e testimonia l’importante evento dell’Esposizione Universale di Bruxelles del 1958. La struttura infatti fu costruita proprio in quell’occasione.

Atomium. Una realizzazione unica nella storia dell’architettura nello skyline di Bruxelles

Tubi, sfere e acciaio regalano un’esperienza surrealista nello skyline della capitale del Belgio. L’Atomium fu costruito nel 1958 e il suo destino era quello di restare “in vita” per soltanto sei mesi. Trattandosi però di un’opera architettonica futuristica e unica nel suo genere la città decise di trasformarla nel suo simbolo.

102 metri d’altezza, una struttura di 2.400 tonnellate di acciaio, 9 sfere collegate l’una all’altra e rivestite, originariamente, di alluminio: questo è Atomium. L’opera rappresenta i 9 atomi di un cristallo di ferro ingrandito 165 × 109 volte: un riferimento alle scienze e agli usi dell’atomo, temi importanti e in pieno sviluppo all’epoca.

Atomium. Una realizzazione unica nella storia dell’architettura nello skyline di Bruxelles

Situato nel Parco Heysel, al nord della città di Bruxelles, l’Atomium occupa una postazione che ricorda quello delle statue o delle fontane poste al centro di una rotatoria. Tuttavia i suoi 102 metri d’altezza non passano di certo inosservati e così, è possibile la struttura architettonica diventa assoluta protagonista del cielo della città.

L’opera architettonica, concepita come padiglione belga per l’esposizione universale dall’ingegnere Andrè Waterkeyn e dagli architetti Andrè e Jean Polak conserva ancora oggi la funzione espositiva. Solo sei delle nove sfere sono visitabili e rappresenta gli ambienti espositivi mentre le forme tubolari che fanno da connessione alle sfere nascondono le rampe di scale.

Un’installazione, un monumento, una scultura colossale. Un’opera di architettura tra le più futuristiche e all’avanguardia che regala una serie di esperienze eterogenee al suo esterno, al suo interno.

Atomium. Una realizzazione unica nella storia dell’architettura nello skyline di Bruxelles

 

 

Da dove nasce l'abitudine di mettere dei nani nei giardini?

Novità nel mondo dei separé: soluzioni per separare gli spazi con classe

Come personalizzare Sladda, la nuova bicicletta Ikea

Cosa non può mancare in una stanza per studenti

Come realizzare i God's eyes (Occhi di Dio)

Summer party di Ferragosto

Come creare delle pietre preziose fatte in casa