3 consigli della psicologa per elaborare il lutto per la perdita di un animale

Non nascondiamo il dolore che proviamo!

 

La perdita di un animale domestico lascia un vuoto spesso incolmabile: se abbiamo già visto quali sono i modi per ricordare i nostri amati pets, una volta che raggiungono il ponte dell’arcobaleno, oggi vogliamo lasciarvi i consigli di una psicologa, la dottoressa Elisa Silvia Colombo, che opera presso il cimitero per animali Il Fido Custode di Milano. Si tratta di suggerimenti utili per superare il lutto dovuto alla perdita di un animale da compagnia: se rassegnarsi alla sua scomparsa è difficile, ecco come reagire.

Cane
Elaborare il lutto non è facile

1. Non nascondere il lutto

Viviamo in una società che difficilmente riconosce il dolore e l’impatto emotivo di tale perdita, ma nascondere il lutto può comprometterne l’elaborazione e l’accettazione.

2. Riti

“I riti, come il funerale e la sepoltura, segnano l’avvenuto passaggio e agevolano la percezione del sostegno sociale in un momento di grande cordoglio”. Ecco che seppellire o conservare le ceneri aiuta a rendersi conto di ciò che è avvenuto.

3. Narrazione

Anche raccontare e condividere le emozioni è utile. “La condivisione delle proprie emozioni con qualcuno che ascolta in modo non giudicante ed empatico, rispettando i valori della persona, come può fare uno psicologo, fa sì che il lutto venga inserito all’interno del contesto e della storia di vita di una persona, rendendolo più semplice da affrontare e superare”.