abitudini-abbandonare-30-anni

Abitudini da abbandonare dopo i 30 anni: le cose che devi lasciarti indietro

Il tempo passa e la nostra vita cambia, così le abitudini da abbandonare dopo i 30 anni sono tante. Ecco cosa fare per sentirsi bene e felici con noi stesse

Ci sono alcune abitudini da abbandonare dopo i 30 anni, per essere più felici e soddisfatte di noi stesse. Con l’avanzare dell’età, molte cose cambiano infatti. 

Per sentirsi ancora giovani e dinamiche è importante calibrare la routine quotidiana alle nostre capacità fisiche e al tempo libero a disposizione, che diventa sempre meno. 

Non puoi più permetterti di non prenderti cura della tua pelle

30 -anni

Se a venti anni non ti importava niente di lavare il viso solo con acqua e sapone, a 30 anni questa cosa non te la puoi più permettere.  

Quando si è più giovani, la pelle è abbastanza soda da ripristinarsi  da sola durante la notte, cosa che non accade più quando si invecchia un pochino. 

Quindi non puoi più permetterti si saltare la pulizia del viso la sera, con latte detergente, tonico e crema antirughe, soprattutto se ti sei truccata durante il giorno. 

Evitare l’esercizio fisico regolare 

Tra le abitudini da abbandonare dopo i 30 anni vi è anche la fannullaggine. Non puoi più saltare il tuo allenamento fisico, anche se sei magra. 

Andare in palestra, correre oppure nuotare, a questa età diventa una parte vitale della cura di sé.

Questo non significa che devi diventare ossessionata dall’allenamento o dal tuo aspetto fisico.

Allenarsi è prima di tutto un modo per sentirsi meglio e rimanere in salute il più a lungo possibile.

Se avete poco tempo a disposizione, fate anche solo una passeggiata di mezz’ora dopo il lavoro. Un toccasana. 

Sperperare troppi soldi e fare acquisti frivoli 

Quando si ha venti anni può accadere di essere un po’ frivoli con i soldi, di prepararli in vizi, abiti e divertimenti. 

A 30 anni però le cose cambiano, qualcuna ha già famiglia e tutte noi abbiamo delle spese in più da sostenere per la casa. 

Ogni tanto va bene concedersi il lusso di spendere in qualcosa che ci piace, ma è importante ricordarsi di risparmiare i propri soldi. 

Abitudini da abbandonare dopo i 30 anni: stare sveglia fino a tarda notte 

fare-tardi-la-sera

Non si può negare il valore di un buon riposo notturno. 

Quando si è giovani, non abbiamo pensieri o grandi responsabilità, per si riesce a uscire la sera e rimanere sveglie anche fino alle sei del mattino. 

Quando si scavalcano i trent’anni, le nostre forze fisiche e mentali diminuiscono, non ci consentono di fare tutto ciò ed è normale che sia così. 

Il lavoro, i figli, le faccende di casa, tutto si accumula sulle nostre spalle e non ci possiamo permettere di non riposare almeno di notte. 

Pubblicare tutta la tua vita sui social media

Questa è probabilmente la cosa più difficile da smettere di fare. 

I social media fanno parte della nostra vita ed è difficile non condividere momenti, situazioni e felicità che ci riguardano. 

Ma quando si ha 30 anni, dovremmo moderare il nostro desiderio di immagine, di far apparire la nostra vita agli altri, attraverso dei filtri – spesso non reali. 

Ecco che tra le abitudini da abbandonare dopo i 30 anni, l’uso eccessivo dei social network dovrebbe essere considerato. 

Vi sentirete meglio se trascorri meno tempo con il vostro smartphone

Non leggere mai un libro 

social-media-vita

A 30 anni non ci possiamo permettere di non leggere neanche un libro. 

La lettura è importante, arricchisce il nostro sapere e la consapevolezza delle cose che ci circondano. 

Potete farlo prima di  andare a letto, quando siete in treno e in ogni momento morto della vostra giornata. 

Invece di scorrere Instagram, perdete del tempo a leggere il capitolo di un libro, che ormai rimandi da anni.

Non applicare mai la protezione solare 

Se a vent’anni non succede niente, a trenta non è detto. La crema solare è bene applicarla sempre, anche in inverno, specialmente sul viso.

Da una certa età in poi, la pelle diventa più fragile, sensibile e produce meno collagene. 

Ecco che la protezione solare può essere un grande aiuto da non trascurare. 

Detto questo, smetti di fare le cose che non desideri fare o provare. 

Smetti di accettare tutto e impara finalmente a dire no 

A vent’anni siamo tutti più fragili, non abbiamo acquisito sicurezza di noi stesse e facciamo fatica a dire no a cose che non vogliono fare. 

Con il passare del tempo le cose però cambiano, si diventa più mature e quindi, il non sapersi rifiutare di qualcosa  è tra le abitudini da abbandonare dopo i 30 anni.

Dopotutto abbiamo una nostra personalità, un nostro pensiero affermato e se agli altri non piacciono le nostre idee, pazienza. 

Il mondo è bello perché è vario e il conformismo è bene che stia lontano dalla nostra vita. 

Mangiare sempre fuori casa o piatti pronti 

E’ una questione di equilibrio. Un pranzo poco sano ogni tanto ci sta, ma non ci possiamo più concedere questo lusso che avevamo vent’anni. 

Anche se non sai cucinare o non ti piace perdere tempo in cucina, è bene evitare tutti i giorni cibo da asporto o andare sempre al ristorante o alla rosticceria sotto casa. 

Cerca dunque di preparae del buon cibo sano, anche piatti super semplici – carne arrostita, pesce al vapore, insalatone –  che ti faranno sentire meglio e non ti faranno ingrassare. 

Smetti di paragonarti ad altre persone

30-anni-cosa-cambia

Quando si è giovani, spesso ci è capitato di non apprezzare noi stesse, confrontandoci con le altre persone, amici o anche personalità celebri. 

Alcuni studi hanno evidenziato  che confrontarsi con gli altri può influenzare la nostra  salute fisica ed emotiva.

Il nostro  successo non deve essere misurato dagli altri, ma deve misurato dalla nostra stessa felicità.

Potresti avere difficoltà a trovare pace con te stessa,  se ti concentri sempre su ciò che hanno gli altri.

A trent’anni dobbiamo dire basta a tutto questo. Basta sminuire la nostra vita, quello che abbiamo e ciò chi siamo. 

Tra le abitudini da abbandonare dopo i 30 anni, ricordatevi questa, che è molto importante. 

Dedica  il tuo tempo a pensare ai tuoi obiettivi di felicità e a come raggiungerli. Pensa alle tue qualità e a tutte le cose buone e belle che nutrono in te. 

Test dell'albero di Natale

Test dell'albero di Natale

Il gesto meraviglioso di Matthew Resendez

Il gesto meraviglioso di Matthew Resendez

Una mamma salvata dalla nuova moglie del padre dei suoi bambini

Una mamma salvata dalla nuova moglie del padre dei suoi bambini

Gnomi di Natale: varie tecniche facili e veloci

Gnomi di Natale: varie tecniche facili e veloci

La forma delle tue unghie dice molto di te

La forma delle tue unghie dice molto di te

Le parole strazianti di Todd per sua moglie e sua figlia

Le parole strazianti di Todd per sua moglie e sua figlia

Test di personalità, cane o gatto?

Test di personalità, cane o gatto?