Apple, 40 cose che forse non sapete

Oggi l'azienda fondata da Steve Jobs compie 40 anni!

 

Apple oggi compie 40 anni. Non è un pesce d’aprile, state tranquilli: l’azienda è nata il primo aprile del 1976 ed è diventata, non in breve tempo, ma con costanza e perseveranza, una delle aziende più conosciute e amate di tutto il mondo, in grado di proporre sul mercato tantissimi prodotti, molti dei quali hanno letteralmente rivoluzionato il mondo. La storia della Apple non è stata priva di colpi di scena, anche eclatanti, come ci insegnano i film su Steve Jobs. Noi oggi vogliamo celebrare la Apple svelandovi 40 curiosità sul gruppo!

2014/06/30/apple-store-logo
Il logo della Apple, come lo conosciamo oggi

1. Dogcow è la mascotte del gruppo di sviluppo tecnico della Apple: è un mix tra un cane e una mucca e quando venne tolta l’immagine bitmap dal sistema operativo Mac OS X molti utenti si lamentarono: si erano affezionati!

2. Happy Mac era il simbolo che appariva quando si avviava un computer se tutto andava bene: in seguito fu sostituito dal logo della mela, tra le proteste degli aficionados.

3. Il Macintosh Plus è apparso anche nel film Star Trek IV: Rotta verso la Terra del 1986.

4. L’Apple I è il primo personal computer venduto assemblato. Attualmente ne esistono ancora tra i 30-50 in circolazione.

5. Oggi un Apple I vale tra i 14mila e 16mila dollari.

6. L’iPhone 5S è lo smartphone più venduto al mondo.

7. L’avventura di Apple iniziò davvero in un garage della Silicon Valley.

iPhone_6_PLUS_preview_MG_1787
L’iPhone ha cambiato il mondo

8. Per poter acquistare i pezzi necessari per realizzare i primi computer, Wozniak e Jobs vendettero la calcolatrice scientifica HP del primo e il furgoncino Volkswagen del secondo.

9. Nel corso della storia, dal 1976 a oggi, il logo della Apple è cambiato più volte. Il primo era molto vintage… Rappresentava Isaac Newton seduto al di sotto di un melo.

10. Il logo di Apple di oggi fu disegnato nel 1977 da Rob Janoff.

11. È possibile utilizzare il logo Apple mediante la pressione della combinazione Alt+Maiusc+8 su sistema operativo Mac OS X.

12. Il nome Apple venne scelto perché pare che nel 1975 Steve Jobs lavorò in una piantagione di mele in Oregon, ma fu colpito anche dalla copertina di un LP dei Beatles: la loro casa discografica era proprio la Apple.

13. Altri dicono che il nome gli venne in mente vedendo una mela morsicata sul tavolo della cucina.

14. C’è chi sostiene che Steve Jobs scelse il nome Apple per apparire tra le prime aziende nell’elenco telefonico.

15. Ne 1983 il computer Lisa ebbe come testimonial Kevin Kostner.

16. “Cambiamo il mondo – una persona alla volta”, questo uno degli slogan più famosi.

le domande particolari dei colloqui apple
Oggi è una delle aziende più famose

17. “Se non hai un iPhone, beh… non hai un iPhone”, altro celebre slogan.

18. La Apple compare in alcune serie tv, come parodia: ad esempio iCarly, Victorious, Sam & Cat, Zoey 101, Henry Danger.

19. Anche i Simpson ne parlano, nell’episodio in cui a Springfield apre un Mapple Store.

20. Nel film Forrest Gump, il protagonista parla di un’azienda tipo fruttifera e vedendo il simbolo sul foglio si scoprirà essere la Apple.

21. Anche ne Gli Incredibili c’è un riferimento alla Apple, come omaggio al legame dell’azienda con la Pixar.

22. Steve Jobs acquistò la Pixar nel 1986, dando una svolta alla casa di produzione: la venderà poi nel 2006 alla Disney.

23. Lo sapevate che come amministratore della Apple, Steve Jobs prendeva solo un dollaro?

24. Steve Jobs era dislessico.

25. John Appleseed è un nome che appare spesso nella storia di Apple: era un missionario, un eroe popolare, che amava le mele. Forse era lo pseudonimo di Mike Markkula quando realizzava programmi per Apple.

26. I prodotti Apple sono sempre stati i più cari: Apple I costava 666,66 dollari… Un costo “diabolico”.

primo-logo-apple
Il primo logo Apple (a destra)

27. Il nome del computer Macintosh deriva, guarda un po’, da una mela, mangiata da Jef Raskin, un dipendente Apple. Steve Jobs provò a cambiare nome, ma non ci riuscì, perché ormai era molto famoso tra gli addetti.

28. Apple ha anche realizzato la prima fotocamera a colori, l’Apple QuickTake 100.

29. Il nome dell’iPod trae ispirazione dal film 2001: Odissea nello spazio. Pod significa navicella spaziale.

30. Il primo iPod aveva un Easter Egg, un gioco accessibile solo con una sequenza di tasti.

31. Il primo iPad doveva costare 399 euro, ma il prezzo venne aumentato di 100 euro perché Steve Jobs era voncinto che si poteva vendere a qualsiasi prezzo.

32. Per scegliere il nome del lettore musicale della Apple, Jobs chiese spunti dai dipendenti, che trovarono anche iMusic e iPlay, ma non ne era convinto e rimase sul suo iPod.

33. Jonathan Ive è la persona che ha più sofferto dopo la scomparsa di Steve Jobs.

dogcow
Vi presento Dogcow!

34. Apple ha venduto più di 70 milioni di iPad.

35. Steve Jobs è stato davvero fruttariano… E davvero non si lavava!

36. Se mettessimo in fila gli iPad venduti copriremmo la distanza tra Roma e Cupertino… e ritorno!

37. L’iPad è venduto in 125 paesi del mondo, come il BigMac.

38. Nei soli primi 3 mesi del 2012 ne sono stati venduti 12 milioni.

39. Con tutto l’alluminio usato per l’iPad si potrebbero costruire 3 tour Eiffel con scala 1:1.

40. Cosa vuol dire la i davanti ai prodotti Apple? Ve lo spieghiamo qui!