Autunno: cosa mangiare quando si è di cattivo umore

Cioccolato, mandorle, cereali e verdure sono ricchi di minerali, vitamine e altre sostanze che aiutano a sentirsi più energici!

Home > Lifestyle > Autunno: cosa mangiare quando si è di cattivo umore

In autunno veniamo esposti molto meno al sole, per questo capita spesso di sentirsi giù di tono e di cattivo umore. Ma questo malessere può essere contrastato, anche a tavola!

autunno-cosa-mangiare-quando-cattivo-umore

Per sconfiggere la mancanza di serotonina, il neurotrasmettitore responsabile del buonumore, la cura inizia mangiando! Soprattutto cereali integrali, pesce, frutta secca e verdura di stagione. Bisogna diminuire o, se ci si riesce, evitare lo zucchero e gli alimenti raffinati e lavorati. Infine limitare l’assunzione del caffè e del tè.

zuppa-cereali-legumi

Scopriamo quali sono i cibi che aiutano a combattere il cattivo umore:

  1. Mandorle: ricche di magnesio che aiuta a contrastare la stanchezza psicofisica
  2. Cavolo nero: con acido folico che regola la serotonina
  3. Pesce: con acidi grassi essenziali e omega 3 che diminuiscono la stanchezza
  4. Broccoli: ricchi di ferro e magnesio
  5. Yogurt: con calcio e altri preziosi minerali utili per gestire il nervosismo
  6. Cereali integrali e legumi: un mix di carboidrati complessi, proteine, minerali e vitamine
  7. Uova: un concentrato di sostanze alleate dell’umore come zinco, omega 3 e triptofano
  8. Cioccolato: un quadratino di cioccolato fondente al giorno fornisce magnesio e triptofano, sostanze che aiutano il sistema nervoso