Come andare ad aprile a Barcellona con meno di 260 euro

Barcellona patria di divertimento, arte e buon cibo: organizziamo insieme il weekend perfetto low cost

 

State pensando di organizzare un weekend a Barcellona, ma quello che vi preoccupa è quanto vi costerebbe? Meglio non fare congetture strampalate per poi ritrovarsi con un budget richiesto doppio rispetto a quello progettato e vedere insieme come prenotare un weekend low cost a Barcellona, ma soprattutto vediamo come pagare meno di 260 €.

Prenotare un weekend low cost a Barcellona
L’influsso di Gaudì su Barcellona

Naturalmente i prezzi che vedremo insieme oggi sono prezzi confermati al momento della stesura dell’articolo che potrebbero, anzi sicuramente subiranno variazioni nel medio/lungo termine.

Come già fatto per Madrid e Praga  vedremo insieme come ricercare un volo low cost, quanto ci costeranno gli spostamenti, quanto ci costerà dormire e mangiare a Barcellona e magari anche divertirci. Questo dovrebbe darvi un’idea precisa del costo di un weekend a Barcellona e magari convincervi a correre a prenotare.

Perché scegliere Barcellona?

Prima di tutto perché la Spagna è sempre la Spagna e per i giovani ha il suo fascino e la sua dose di divertimento. Lo spirito spagnolo, gli orari un po’ sballati, la movida interminabile, il sole ci rendono gli spagnoli cugini graditi e la Spagna una terra più che desiderabile… anche per decidere di trasferirsi all’estero. Barcellona racchiude in se praticamente tutto: divertimento, arte, mare, città!

Inoltre è facilmente raggiungibile grazie a numerosi voli da praticamente tutta Italia e il volo non è eccessivamente lungo, cosa non da poco per chi deve volare con bambini oppure per chi ha paura di volare e non gradisce rimanere troppo tempo con la testa tra le nuvole.

Allora è il caso di non dilungarsi troppo e vedere quale weekend ci conviene per la partenza e come prenotare spendendo poco.

Come prenotare un volo economico per Barcellona?

Eccoci qua con la parte che tutti ogni volta hanno paura di affrontare, o meglio che snerva maggiormente. Intrecci di giorni, compagnie, aeroporti, trovare un volo low cost non è cosa da poco e il vero cercatore di offerte prende in considerazione numerose variabili.

Prenotare un weekend low cost a Barcellona
Cosa troverete a Barcellona? Il quartiere gotico….

Se non siete esperti e volete semplificarvi la vita utilizzate sempre un comparatore prezzi voli per iniziare la scrematura della ricerca: in questo modo potrete sintetizzare il lavoro all’inserimento di date e aeroporti di partenza e arrivo, il comparatore farà il resto per orari e compagnie, dandovi voli con scalo, senza scalo, partenza e ritorno con compagnie diverse e via dicendo.

Fate sempre attenzione a due cose su questi portali: la presenza di scali (il numeretto in rosso a volte sfugge! E la gente si ritrova a fare scali di 3 o 4 ore per coprire 2 ore di tragitto), l’arrivo in giornata (sembra stupido, ma soprattutto i voli serali molte volte prevedono scali con ripartenza il giorno successivo ed è meglio stare attenti per non passare una notte in aeroporto, soprattutto con bimbi al seguito): questo in genere oltre che dalla data è indicato da un +1 rosso di fianco alla data, sembra impossibile sbagliare, ma vi assicuro che è successo.

Potreste utilizzare comparatori come Volagratis, Skyscanner, Kayak, momondo: il lavoro che fanno è all’incirca lo stesso quindi scegliete quello che per un qualche motivo vi sembra più agevole da leggere e usate quello. Una volta scelta la combinazione di voli, comunque vi consiglio sempre di verificarla sui siti delle compagnie aeree dirette: spesso infatti prenotando con la compagnia il prezzo risulta anche più basso, anche se, in caso di voli di andata e ritorno con compagnie diverse, vi troverete a fare due prenotazioni separate.

Fate il preventivo arrivando fino alla fine, al momento del pagamento, in modo che il prezzo sia realmente definitivo e comprensivo anche dei costi di carta di credito e servizi vari. Ad esempio volagratis fino a poco tempo fa inseriva l’importo al netto di un’offerta per possessori di una carta particolare, quando si arrivava al momento del pagamento e si inseriva la propria carta di credito il prezzo magicamente si alzava di 60€ a persona…. non spiccioli.

Torniamo ora al nostro weekend a Barcellona con meno di 260 € e parliamo dei voli. Per il mio conteggio ho verificato sia le partenze da Roma che da Milano e questa volta, a differenza che per il conteggio del viaggio per Praga, i prezzi più vantaggiosi sono risultati dalla capitale.

I migliori voli per i prossimi due mesi da Roma Fiumicino a Barcellona sono risultati per il primo weekend di aprile. Tutte le combinazioni più economiche sono saltate fuori per partenze di sabato 2 aprile e rientro lunedì 4 aprile, quindi controllate sempre cercando voli low cost anche in questa combinazione, potreste risparmiare chiedendo un giorno di ferie il lunedì piuttosto che il venerdì.

Prenotare un weekend low cost a Barcellona
Offerta Ryanair volo Roma Barcellona

Ecco il prezzo migliore che ho trovato per due notti a Barcellona con partenza da Roma: il costo totale è di 93,82€, con bagaglio a mano. Se volete aggiungere un bagaglio da stiva di dimensioni medie con un peso non superiore ai 15 kg dovete aggiungere ulteriori 25,50€, ma probabilmente se preparerete bene il vostro bagaglio a mano vedrete che per 2 giorni fuori non avrete bisogno di altro. Solo per informazione: lo stesso prezzo è previsto anche per un rientro delle 21,00 con arrivo a Roma alle 22,55 per chi volesse massimizzare il tempo nella capitale spagnola.

Come arrivare dall’aeroporto di Barcellona al centro città?

Prenotare un weekend low cost a Barcellona
Una delle alternative per arrivare al centro di Barcellona

Ci sono vari modi per raggiungere il centro di Barcellona una volta atterrati a El Prat. Soprattutto la scelta è tra Aerobus, bus, taxi o treno.

  • Aerobus

E’ il bus veloce che parte dal terminal 1,dal 2, o dal 2C ogni 5/10 minuti e raggiunge il centro di Barcellona in circa 35 minuti. Il costo della corsa è di 5,90€ se comprate solo l’andata mentre viene 10,20 andata e ritorno. Se volete organizzarvi già da casa, i ticket si comprano anche on-line e considerate che i bambini sotto i 4 anni non pagano.

Le fermate sono prevista a Plaça Espanya, Gran Via (all’intersezione con carrer Urgell), Carrer Sepulveda, Plaça Universitat, Plaça Catalunya.

  • Bus di linea

Potete anche prendere il semplice bus della linea cittadina, più precisamente il 46 durante il giorno che passa sia dal terminal 1 che dal 2 e arriva fino a plaça Espanya, mentre di notte l’aeroporto è collegato con l’N16,  che passa dal terminal 2, e l’N17, che passa solo dal terminal 1. Le corse sono circa ogni 20 minuti e il tragitto dura circa 45 minuti.

Sicuramente si tratta di mezzi più scomodi, ma noi cerchiamo di abbassare i costi del viaggio e la corsa con questi bus viene solo 2,50€ quindi è la soluzione più low cost.

  • Treno

Soluzione intermedia: più economica dell’aerobus e più veloce dei bus di linea. Si può prendere se avete la Barcellona Card, mentre se comprate il biglietto singolo la corsa vi viene 4,10€.

Il treno parte dal terminal 2 quindi considerate almeno 5 minuti per arrivarci.

  • Taxi

Sconsigliato per chiunque cerchi una vacanza low cost e poi con tutti i mezzi a disposizione non vale la pena spendere 5 volte di più del normale. Arrivare in taxi dall’aeroporto al centro di Barcellona fino in centro può costare dai 35 ai 40€.

Muoversi a Barcellona

La città è piuttosto ampia, quindi per spostarvi da una parte all’altra della città per visitare le attrazioni più importanti sicuramente avrete bisogno dei mezzi pubblici.

Potete optare per un abbonamento mezzi pubblici che comprenda anche la corsa dall’aeroporto in modo da essere coperti per tutta la vacanza e non avere nessun pensiero di spostamento.

Prenotare un weekend low cost a Barcellona

Per acquistare la Barcellona Card Express di due giorni si può andare sulla pagina del sito oppure si può acquistare una volta arrivati in qualsiasi centro di informazione turistica o ai terminal 1 e 2 dell’aeroporto. Se volete invece comprare i biglietti singoli, il biglietto di corsa semplice ha un costo di 2,15€.

La Hola Bcn, a differenza della Barcellona Card, non prevede sconti per attrazioni, ma solo l’utilizzo dei mezzi pubblici quindi vi conviene verificare la lista delle attrazioni scontate e conteggiare quale dei due abbonamenti mezzi pubblici vi conviene.

Hotel economici a Barcellona

Armatevi di santa pazienza e ricercate bene perché Barcellona ha un’offerta infinita di hotel, pensioni, b&b e ostelli di ogni genere e gusto. In genere ci si muove molto bene con i mezzi pubblici quindi può essere un’idea allontanarsi dalle vie principali per abbassare i prezzi. Molte soluzioni ultra economiche prevedono camerate oppure, per i gruppi di amici, camere da 5 o 10 private.

Un esempio è il The Hipstel, in c/Valencia 266, qui una doppia per due notti ha un costo di 67,45 a persona, ma se siete un gruppo di ragazzi potreste richiedere una camera da 5 privata per 56,62€ a persona (in questa struttura il bagno è sempre condiviso).

Soluzione meno arrangiata è quella del San Jordi Hostel Sagrada Familia che per una camera doppia con colazione chiede 60,80 a persona (se volete risparmiare i 6 euro a persona per le due colazioni potete prenotare anche la sola camera per 54,80 a persona, ma visto il prezzo probabilmente vi conviene conteggiarla).

Come mangiare low cost a Barcellona

Prenotare un weekend low cost a Barcellona
Mangiare a la Boqueria: colorato, caratteristico e low cost

A questo punto non ci resta che passare alla gestione dei due giorni di vacanza. Il cibo è una di quelle cose dalla quale si può risparmiare oppure far alzare il budget in modo considerevole.
Mangiare tutti i giorni al ristorante vi richiederebbe una spesa considerevole come in ogni posto, mentre arrangiarsi a pranzo e concedersi una o due cene di livello più alto potrebbe essere un buon modo per mantenere la spesa a un livello adeguato.

Il giorno è molto facile mangiare semplice street food o rivolgersi ai fast food. E’ gettonatissimo un pranzo alla Boqueria, il famoso mercato coperto di Barcellona. Durante la bella stagione si trova ottima frutta fresca, ma potete anche godervi delle fantastiche tapas accompagnate da una birra e una bibita rimanendo sotto i 10€ a persona.

Prenotare un weekend low cost a Barcellona
Tapas a Barcellona

Per chi vuole comunque sedersi in un ristorante per rilassarsi, potete optare per un ristorantino delizioso come Tasca Y Vins: qui potete ordinare il menu del giorno con bibita, primo, secondo e dolce intorno ai 7 €, ma visto che non sono amante dei menù turistici (che qui comunque hanno una qualità migliore che in altri posti) vi consiglio un piatto come la butifarra (una salsiccia catalana) accompagnata da fagioli oppure da patate fritte per meno di 6€. La porzione è decisamente sufficiente per un pranzo, mangerete qualcosa di tipico e con la bibita starete comunque sotto i 10€ (una pinta sta sotto i 3€).

Insomma per il conteggio possiamo attestarci intorno ai 10€ tranquillamente e volendo si può risparmiare con street food come il menu menú hot dog con bibita e patate a 5 € di The Dog is Hot, oppure ordinare la richiestissima patatas bravas del bar Tomas per soli 3€ e accompagnarla con una bibita, o ancora una focaccia da Buenas Migas per 3/5€, o i panini da 100 montatidos da 1€ a salire…. forse sì, il budget di 10€ per il pranzo è anche troppo alto!

Considerate poi che potete rivolgervi anche ai supermercati per farvi un semplice panino e gustarvelo su una panchina al parco. Anche per la cena potete optare per ristoranti tipici non particolarmente costosi gustando però numerosi piatti tipici.

Tra questi c’è sicuramente la Taverna Can Margarit con buon vino della casa a prezzo abbordabile: soprattutto se si è in gruppo si può cenare con ottimi e ricchi taglieri annaffiati da vino rosso e mai salire sopra i 10 €. A Els Pollos de Llull si mangia pollo arrosto con insalata e dessert per 7 €.

Alzando un po’ il budget vi ritroverete a spendere tra i 20 e i 25 € in ottimi ristoranti come Arume in zona Raval, oppure alla Bodega Joan in zona Eixample dove è ottima anche la paella.

Insomma eccoci al conto finale dei pasti: considerando i voli prenotati vi ritroverete a dovervi arrangiare per 2 pranzi e due cene. Calcolando una cena di qualità a 25 euro e una media di 10 € per gli altri pasti (che per il pranzo sembra anche piuttosto ampia), ecco che per il weekend low cost a Barcellona avete speso 55 € di cibo!

Cosa vedere a Barcellona

Prenotare un weekend low cost a Barcellona
L’imponenza dell’opera incompiuta di Gaudi

Come al solito molte bellezze di Barcellona sono a cielo aperto e assolutamente gratuite: il quartiere gotico godetevele dal primo all’ultimo vicolo. Divertitevi tra la folla e gli artisti di strada de La Rambla e passeggiate anche per Barcelloneta.

La Sagrada Familia è l’opera principale da visitare. E’ gratuita se volete scattare solo qualche foto esternamente, ma se volete entrare il biglietto è di 15 €, sarebbe di 29 € anche per avere l’audio-guida e la possibilità di salire sulla torre della passione che però al momento è chiusa per ristrutturazione dell’ascensore.

Altra attrazione bellissima da visitare è Parc Guell che, mentre una volta era gratuito, dal 2013 prevede l’ingresso a pagamento. Quindi vi toccherà pagare un biglietto di 7 € (il biglietto si può acquistare anche on-line e vi eviterà di essere respinti per fine di disponibilità degli ingressi giornalieri).

Per gli appassionati si può seguire anche un intero itinerario di Gaudi a Barcellona grazie alla presenza di numerose opere dell’artista che ha cambiato il volto della città spagnola.

Prenotare un weekend low cost a Barcellona
L’esterno di casa Battlo

Se non volete dedicarvi proprio a tutto, la tappa più gettonata è quella di Casa Batllò molto vicina a Plaza Cataluna. L’edificio è stupendo, ma per entrare dovrete pagare un ingresso di 22 €: insomma non propriamente low cost, quindi decidete voi cosa fare in base al vostro budget di spesa.

Arrivati al conto finale: quanto costa un weekend a Barcellona?

A- Volo:                                                 93,82 €
B- Hotel + colazione:                          67,45 €
C- Card trasporti 3 giorni:                 19,48 €
E- Attrazioni:                                       22       €
F- Cibo:                                                 55        €

Costo totale weekend a Barcellona  257,75

Che ve ne sembra? E’ un prezzo accettabile per tre giorni in Europa comprensivi di divertimento e spostamenti?

Fatemi sapere cosa ne pensate e anche per quale altra capitale siete interessati a “fare due conti”!