Come capire se la relazione funziona

Scopriamo gli indizi che ci fanno capire che lui è davvero il ragazzo giusto per noi.

Home > Lifestyle > Come capire se la relazione funziona

A volte è facile capire quando una relazione non funziona, più difficile, invece, rendersi conto che il ragazzo che stiamo frequentando è davvero quello giusto per noi. E per capire se la se la relazione funziona dobbiamo osservare alcuni comportamenti e azioni, che ci indicano proprio che siamo sulla buona strada. Ecco qualche esempio.

1. Siete aperti e onesti riguardo ai  vostri sentimenti, l’uno con l’altro

Uno dei primi segnali che ti fanno capire che la tua relazione si sta spostando al livello successivo, più serio,  è quando non c’è più alcun bisogno di interpretare i tuoi sentimenti.

Se riuscite a essere molto onesti riguardo ai vostri sentimenti, se riuscite cioè ad esprimere il vostro amore con naturalezza, allora avete raggiunto il punto in cui vi sentite  vulnerabili senza l’uno con l’altra.

2. Parlate del futuro con naturalezza

Quando una relazione si fa seria, smette di essere focalizzata esclusivamente sul presente e inizia a guardare al futuro. Quindi, se il ragazzo che stai frequentando inizia a parlare di piani per il futuro che includono te, allora  fa ben sperare.

3. Quando litigate, fate subito la pace

Avere disaccordi è normale in qualsiasi relazione e, a seconda di come si affronta un argomento, può dirti molto su dove è diretta la tua relazione.

Se riuscite a superare alcuni disaccordi, si tratta di un modo sano che vi fa avvicinare di più, l’uno all’altra, sentimentalmente.

4. Vi state presentando ad amici e parenti, reciprocamente
vero-amore

Se tu e lui avete iniziato a presentarvi l’un l’altro ai vostri amici intimi e forse anche alla famiglia,  questo è un chiaro segnale che la relazione sta diventando seria. Questo comportamento è un chiaro modo di includervi l’uno con l’altra nelle vostre vite.

 

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI