Come comportarsi in una relazione perchè possa durare

Trascorrere molto tempo con il nostro partner non è sempre un fatto positivo per la coppia. Ecco come comportarsi in una relazione.

Home > Lifestyle > Come comportarsi in una relazione perchè possa durare

Abbiamo trovato la nostra anima gemella, con la quale condividiamo tutto, ma proprio tutto, tanto da essere ormai inseparabili. Ma come comportarsi in una relazione, perché duri davvero.

Trascorrere il nostro tempo libero sempre insieme al nostro compagno è una situazione che può sembrare meravigliosa all’inizio, ma alla lunga, potrebbe logorare il nostro rapporto. Ecco perché.

Come comportarsi con il nostro partner

coppia

L’essere inseparabili, in un rapporto d’amore, non sempre è un buon segno. Chiaramente, se siamo all’inizio del nostro rapporto è normale nutrire il desiderio di stare più tempo possibile con il nostro partner.

E lo stesso, se la relazione dura ormai da anni e proviamo ancora un forte sentimento nei confronti del nostro partner – e vogliamo stare sempre insieme in lui – va benissimo. Il problema nasce quando le relazioni sono così forti, che iniziano a diventare quasi claustrofobiche per entrambi.

Essere innamorati di qualcuno non significa, infatti, non avere una nostra vita personale, ma esiste anche la possibilità di vivere parallelamente alla persona che ci sta accanto.

Come vivere insieme al nostro partner

come-comportarsi-partner

Secondo gli esperti di relazione di coppia, le dinamiche di ogni relazione è unica, quindi ciò che funziona per alcuni potrebbe non funzionare per gli altri.

Ciascuna coppia giunge a un proprio equilibrio, anche in termini di tempo trascorso insieme. Essere inseparabili non è, dunque, necessariamente una cosa negativa, purché nessuno dei due partner rinunci ai propri obiettivi individuali.

All’inizio di una nuova relazione, stare insieme il più possibile può sembrare la cosa più naturale del mondo. La cosa importante è non farsi troppo “inghiottire” dall’altro.

Ciò può capitare se un partner preme sull’altro per superare i propri limiti individuali e cerca di passare più tempo insieme di quanto non sia davvero necessario.

Ritrovarsi insieme  e sacrificare la propria routine – o doveri – per stare insieme al proprio compagno non è sempre positivo. Arriva sempre un momento in cui uno o entrambi, nella coppia, iniziano a desiderare un po’ di spazio per se stessi.

Non c’è niente di sbagliato in tutto questo, anche se il nostro partner non condivide questo nostro desiderio di uscire con un’amica o fare shopping. Tuttavia, questa scelta può spesso sembrare un modo per allontanarsi dall’altro e si finisce per non farlo.

Come ci si accorge che la nostra relazione è claustrofobica

coppia2

I segni più comuni  che ci fanno capire che stiamo trascorrendo troppo tempo insieme al nostro partner  sono il battibecco, l’irritabilità e l’inizio di finte battaglie. Uno dei due finisce per litigare per qualcosa di futile e lo fa solo perché c’è tensione nella coppia.

Avere la necessità di trascorrere un po’ di tempo da sole  non è un fatto di cui preoccuparsi. Ciò non significa necessariamente che qualcosa è finito. La distanza l’un l’altro può rafforzare tanto la relazione; quando sarete insieme nuovamente, la coppia impara ad apprezzare ogni momento.

Se uno o entrambi nella coppia si sente un po’ “soffocato”, la cosa migliore da fare è parlarne insieme ed esaudire con serenità questo vostro desiderio.