Come riuscire a stare sveglia per una notte intera

Turno di notte? Sessione d'esami in arrivo? Ecco tutti i trucchi per capire come riuscire a stare sveglia per una notte intera, senza cedere al sonno

Home > Lifestyle > Come riuscire a stare sveglia per una notte intera

A volte non si può evitare: che tu sia per un lavoro, per un pigiama party o per una sessione intensiva di studio non puoi cedere al sonno e devi proprio capire come restare sveglia per una notte intera.

Sappi che i modelli di sonno umano seguono gli orologi interni che ognuno di noi ha. Quando il tuo cervello percepisce l’oscurità all’esterno, il tuo corpo inizia a rilasciare un ormone chiamato melatonina.

La melatonina ti fa sonnolenza e prepara il tuo corpo a dormire: è un fatto naturale. Stare sveglia tutta la notte significa combattere un processo naturale in modo malsano, quindi occhio: mai abusare delle tecniche per capire come restare sveglia!

Fare pratica

Può sembrarti assurdo, ma il modo più semplice per restare sveglio tutta la notte è far ripartire il tuo orologio interno. Questo può richiedere fino a una settimana, ma è possibile. All’inizio potresti provare sonnolenza grave.

come-svegliarsi-presto

Se ti stai preparando a un turno di notte cerca di dare al tuo corpo qualche giorno di pratica. I tuoi ritmi circadiani si basano ancora su segnali luminosi, quindi assicurati di dormire in una stanza molto buia durante il giorno. Tende oscuranti e maschere per gli occhi sono particolarmente utili.

Caffeina

La caffeina aiuta a combattere una delle sostanze naturali che il tuo corpo rilascia per renderti sonnolento ed è una delle più valide alleate quando vuoi rimanere sveglia tutta la notte. Puoi bere un caffè o un caffè al ginseng, ma anche un tè nero, se lo preferisci.

caffe

Ricordati però che mentre dosi moderate di caffeina (600 milligrammi o più di quattro tazze di caffè) possono migliorare la capacità di pensare e svolgere compiti, alte dosi hanno l’effetto opposto: ti possono causare ansia e tremori e possono rendere difficile la concentrazione.

Per stare sveglia tutta la notte, dunque, non fare affidamento su un’unica grande dose di caffeina. Prova a prendere diverse dose più piccole durante l’intera nottata.

Evita le bevande energetiche

Ti sembrerà strano ma le bevande energetiche sono nemiche del restare sveglia tutta la notte. Partiamo dal loro contenuto: al loro interno c’è caffeina ma anche guaranà, un ingrediente che contiene anche caffeina. Dunque in totale c’è… molta più caffeina che nel caffè!

Quando si usano bevande energetiche, è difficile dunque sapere esattamente quanta caffeina si sta ingerendo. E, come abbiamo già detto, dosi estremamente elevate di caffeina possono essere tossiche.

Usa luci brillanti

L’oscurità spinge il tuo corpo a rilasciare melatonina, un ormone che ti fa sentire assonnato. Invece, le luci brillanti fanno l’opposto: una recente ricerca ha sottolineato che l’utilizzo di luci intense di notte e la creazione di oscurità durante il giorno può aiutare i lavoratori del turno di notte a ripristinare i loro ritmi circadiani.

Trova una lampada che possa distribuire la luce ampiamente in tutta la stanza. Cerca una lampadina a LED in grado di simulare la luce del sole. Questo dovrebbe aiutarti a rimanere sveglia più a lungo.

Usa i tuoi dispositivi

Infine, sfrutta i tuoi dispositivi elettronici! Laptop, tablet, TV e telefoni emettono la cosidetta “luce blu” e secondo la National Sleep Foundation , questa luce può ritardare il rilascio di melatonina, l’ormone del sonno. Questo può impedirti di avere sonno.

Per restare sveglio, usa un dispositivo con cui puoi interagire. Prova a giocare ai videogiochi sul tuo computer o tablet. Più la luce blu è vicina alla tua faccia, più ti sentirai sveglio.