Come scegliere il cuscino perfetto

Siete tra quelle che hanno problemi a capire come scegliere il cuscino perfetto per dormire serenamente? Ecco qualche trucco

Home > Lifestyle > Come scegliere il cuscino perfetto

Se è troppo morbido non dormi bene, se è troppo duro non dormi affatto: insomma, come scegliere il cuscino perfetto per dormire serenamente?

Dormire su un cuscino insoddisfacente significa non avere il comfort giusto per riposare come si deve: considera che una buona postura nel sonno è la chiave per svegliarsi senza dolore e rigidità. Ecco allora da dove iniziare per non sbagliare compagno di… sonno!

Come scegliere il cuscino perfetto: pensa a te

Il tuo cuscino aiuta a sostenere una postura sana del sonno, come abbiamo già detto. Ma qual è la postura giusta? Tu in genere come ti metti? Sappi che quella giusta deve vedere il corpo ben allineato: ginocchia, fianchi, colonna vertebrale, petto, spalle, testa e collo devono essere “in pari”.

Se il collo e le spalle non ricevono supporto sufficiente, o sono inclinati con un’angolazione che provoca torsioni, la colonna vertebrale sarà fuori allineamento, causando affaticamento e disagio.

Il miglior cuscino per te è quello che riposa e sostiene la testa: quindi non vergognarti di chiedere di fare delle prove: dovrai dormirci almeno per tre anni, dato che in generale un cuscino deve essere sostituito proprio dopo questo arco di tempo.

Selezionare il cuscino giusto

La selezione di un cuscino è un processo molto individuale. Quando si tratta di scegliere il cuscino giusto, non esiste un cuscino, una forma o un materiale adatto a tutti: puoi sapere quanto deve essere alto per dormire bene, ma non è detto che la cosa vada bene per te.

Il modo migliore per trovare il cuscino adatto a te è determinare i tuoi criteri individuali, utilizzando i sei elementi di seguito come guida, e quindi utilizzare il tuo istinto per ciò che ti sembra più comodo e appropriato per te.

Imbottitura/fibra

È disponibile una gamma di opzioni di imbottitura per i cuscini. Nessuno è il migliore: tutti hanno vantaggi e svantaggi, a seconda delle tue esigenze e preferenze.

cuscino-salva-capelli-pelle

Diamo comunque un’occhiata ai tipi più comuni:

  • Piuma: questi cuscini sono leggeri e morbidi. Sono di solito sono fatti di fibre d’oca o d’anatra. L’oca tende ad essere più morbida rispetto all’anatra. Molte persone si preoccupano delle reazioni allergiche, per questo è consigliabile cercare un cuscino ipoallergenico, che riesce a non raccogliere troppa povere.
  • Piumino sintetico e imbottitura in poliestereI cuscini in piuma sintetica sono meno costosi di quelli naturali e dovranno essere sostituiti più frequentemente. Quelli riempiti con poliestere sono una scelta di cuscini economica e sono meno morbidi rispetto a quelli in piuma.
  • LanaSono cuscini ipoallergenici e resistenti agli acari della muffa e della polvere. I cuscini di lana sono molto duraturi e allontanano l’umidità dalla testa e dal collo. I migliori sono quelli in lana di alpaca, che superano persino quelli in fibre di cashmere.
  • CotoneSimili alla lana in molti modi, i cuscini di cotone sono anche naturalmente ipoallergenici e resistenti agli acari della polvere e alle muffe. I cuscini di cotone tendono ad essere piuttosto piatti e sodi. Sono spesso una scelta intelligente per le persone con allergie e sensibilità chimiche.
  • Lattice. I cuscini in lattice tendono ad essere più fermi che bassi, ma sono molto confortevoli. Questi cuscini mantengono la loro forma e possono essere sagomati per fornire supporto extra alla testa e al collo, o per limitare i movimenti durante il sonno.
  • Memory Foam. Sono cuscini che sono diventati estremamente popolari negli ultimi anni perché si adattano alla forma di chi ci dorme e distrubuiscono uniformemente il peso sulla sua superficie. Sono i migliori per chi soffre di dolori alla testa o al sonno. L’unico contro è che trattengono molto il calore, quindi possono far sudare.

Potere di riempimento e peso

Ogni cuscino ha un potere di riempimento: più alto è il numero, migliore è la qualità del cuscino e più a lungo durerà. Una potenza di riempimento di 600 e superiore è un segno di un cuscino in piuma sintetica o naturale di alta qualità.

Per quanto riguarda il peso, i cuscini sintetici sono più leggeri, mentre la schiuma di memoria e il lattice sono più pesanti. Il peso del tuo cuscino riguarda le preferenze personali. Se ti piace rimodellare e spostare il cuscino con te mentre riposi, un cuscino più leggero potrebbe essere una scelta migliore.

Dimensione

Per la maggior parte delle persone, un cuscino di dimensioni standard è sufficientemente grande per dormire meglio. Se preferisci un cuscino più grande va sempre bene, basta che la tua postura del sonno rimanga allineata.

Stessa cosa vale per lo spessore o la sottigliezza del tuo cuscino, che dovrebbero sempre permetterti di dormire con la testa, il collo e le spalle allineati con la colonna vertebrale.  Ricordati anche che i cuscini sono realizzati anche in forme speciali, per fornire supporto aggiuntivo e stabilità per la testa e il collo.