cose-sporche-che-tocchi-ogni-giorno

20 cose sporche che tocchi ogni giorno e come cancellare le brutte abitudini

Ecco alcune buone regole di igiene per le cose sporche che tocchi ogni giorno. Così germi, batteri e virus vi staranno alla larga

Sono tantissime le cose sporche che tocchi ogni giorno e per questo dovresti spesso lavarti le mani, per limitare l’accumulo di sporcizia.

Il recente dramma della pandemia da Covid – 19 ci ha insegnato buone regole di igiene personale, proprio per limitare la trasmissione di virus e batteri, che può avvenire anche attraverso il contatto con gli ogetti. Ecco quali sono i più sporchi in assoluto. 

Lo smartphone 

smartphone-cose-sporche

Lo smartphone è tra le cose sporche che tocchi ogni giorno e ovunque, quando sei fuori casa e anche quando sei in bagno. 

Di conseguenza, il cellulare  potrebbe essere in potenza fino a dieci volte più sporco del water.

Per limitare l’accumulo di sporcizia sul tuo smartphone, dovresti sempre lavare le mani con il sapone oppure con un gel disinfettante, prima di toccarlo.

Puoi anche periodicamente disinfettare il cellulare secondo le indicazioni di pulizia del produttore del tuo modello. 

Le chiavi

chiavi

Pensaci bene, hai mai pulito le tue chiavi di casa o della tua auto? Eppure sono degli oggetti che maneggi tutti i giorni, che riponi anche nella tua borsa. 

Sicuramente le vostre chiavi sono ricoperte da vari tipi di batteri. Per igienizzare le vostre chiavi,  usate una salvietta disinfettante da passare su ogni chiave, una volta ogni tanto.

Il telecomando

In famiglia, tutti toccano il telecomando e anche i bambini piccoli, che spesso hanno le manine sporche. 

Ecco che questo oggetto è tra le cose sporche che tocchi ogni giorno e che raramente ti viene in mente di pulire. 

Il consiglio è di strofinare una salviettina disinfettante una volta alla settimana, di quelle antibatteriche.  

Gli occhiali da vista

occhiali-cose-sporche

Se indossi gli occhiali da vista, allora li tocchi anche spesso con le mani e può capitare di appoggiarli su delle superfici sporche, entrando in contatto con germi e batteri. 

La soluzione è pulire le lenti con un panno morbido in microfibra oppure, meglio, usare una soluzione apposita per detergere meglio gli occhiali. 

Usa una salvietta imbevuta di alcol da passare sulla montatura, per rimuovere eventuali residui di sporco.

L’ orologio 

L’orologio è l’accessorio onnipresente sul nostro polso, spesso le persone non lo tolgono neanche quando vanno a dormire. 

Di conseguenza, l’orologio accumula una quantità inimmaginabile di sporco, sia sulla parte esterna –  che va a contatto con varie superfici – che quella sottostante, a contatto continuo con la pelle. 

Il consiglio è di togliere l’orologio tutte le sere e di igienizzare la superficie  con acqua e sapone – se può andare sott’acqua – oppure con una salvietta igienizzante. 

La tastiera del computer

tastiera-pc

Anche la tastiera del pc è un oggetto particolarmente sporco perché si tocca tutti i giorni e magari anche con le  mani sporche. 

Può capitare di mangiarci vicino durante il pranzo al lavoro, con i residui di cibo che si depositano tra i pulsanti. 

Per pulire la tastiera,usa dell’alcol denaturato per inumidire un  batuffolo di cotone o un dischetto e passare quest’ultimo tra i tasti. 

La spugna per piatti

La spugna con la quale lavi i tuoi piatti è in realtà tra le cosa più sporche di casa. Il motivo è perché resta bagnata per molte ore e si sporca con i residui di cibo

Per rimediare, potete igienizzare la spugna immergendola qualche minuto in acqua bollente. 

Il porta spazzolino da denti

spazzolini-denti

Sul fondo del porta spazzolino da denti si depositano tantissimi germi e batteri, poiché l’acqua e il dentifricio, che restano sulle setole dello spazzolino, colano piano piano. 

La cosa migliore da fare è pulire spesso il bicchiere in lavastoviglie, per esempio, e cercare di sciacquare bene e asciugare lo spazzolino subito dopo averlo utilizzato. 

Lo spazzolino da denti 

Secondo alcuni studi scientifici americani, lo spazzolino può ospitare oltre 100 milioni di batteri. 

Ecco perché dovreste evitare di condividere questo oggetto con altre persone, perché potreste trasmettere anche delle patologie, come infiammazioni gengivali. 

E’ buona norma, dunque, lavare lo spazzolino non appena lo si è utilizzato e asciugarlo con della carta assorbente. 

Sostituire ogni tre mesi questo oggetto, per una maggiore igiene. 

La maniglia del frigorifero 

La maniglia e lo sportello del frigorifero è ricoperta di batteri, perché si tocca di continuo mentre si cucina e spesso con le mani sporche. 

La cosa migliore da fare è lavare  le mani prima e dopo aver toccato la maniglia, specialmente se dobbiamo nel frattempo maneggiare il cibo. 

Pulire tutti i giorni la maniglia con un detersivo disinfettante

I giocattoli per cani

cani-giochi

Tra le cose sporche che tocchi ogni giorno se hai un cane rientrano anche i suoi giocattoli. 

Questi ultimi sono colmi di germi perché il cane li tiene in bocca e quest’ultima è piena di germi e batteri. 

Lavare  a mano i giocattoli di gomma e in tessuto, con un detersivo igienizzante.  

I soldi

Così come li tocchi tu, i soldi vengono maneggiati da milioni di altre persone

Le banconote sono dei fogli di carta che non si possono igienizzare e quindi nessuno le può pulire. 

Per una corretta igiene, dovete lavare le mani subito dopo aver toccato i soldi e ricordarsi di non toccarsi occhi, naso e bocca, mentre si maneggiano le banconote. 

La lavatrice

La lavatrice è un elettrodomestico che si usa tantissimo e dove si accumula anche molto sporco. 

Lo stesso detersivo si deposita nella guarnizione, generando sporcizia. 

Per assicurare un bucato pulito, la cosa migliore da fare è pulire la lavatrice periodicamente con le soluzioni apposite – filtro e cestello – e usare additivi igienizzanti per i capi. 

La tua borsa

borsa-sporca

La borsa è un accessorio che tocchi sempre, che appoggi ovunque e che contiene qualsiasi cosa – anche il sacchetto finito dei tuoi cracker.

Ricordati di pulire la borsa periodicamente. Lascia quest’ultima appesa fuori all’aria, e pulisci le superfici  con salviettine antibatteriche. 

Esistono anche degli spray igienizzanti che detergono a secco, senza uso di acqua. 

Le scarpe

Le scarpe sono sporchissime; girano dappertutto: sull’autobus, sull’asfalto, nei negozi, bagni pubblici e così via. 

Soprattutto se hai bambini piccoli che gattonano, la cosa migliore da fare è togliere subito le scarpe appena si rientra a casa – posizionare la scarpiera vicino alla porta potrebbe aiutarvi a questa abitudine. 

Igienizza la suola tutti i giorni,  con uno spray igienizzante, e lava le scarpe almeno ogni mese. 

La saponetta 

saponetta

La saponetta può accumulare germi e batteri stando a contatto con il portasapone, se quest’ultimo non è pulito.

Detergere spesso il portasaponetta con un detersivo antibatterico e strofinare molto il sapone mentre vi lavate le mani, per far in modo di pulire l’esterno. 

Carrelli della spesa

I carrelli della spesa sono un oggetto molto sporco, poiché molte persone lo usano per metterci le cose da acquistare. 

La cosa migliore da fare è usare dei guanti prima di toccare in carrello oppure igienizzare il manubrio con uno spray. 

Dispenser del sapone

Anche il bottone del dispenser del sapone può essere contaminato da germi e batteri, perché si tocca le dita sporche. 

Così come il dispenser stesso, se non si lava mai all’interno.

La cosa migliore da fare è detergere il portasapone liquido come qualsiasi altro oggetto e asciugarlo ben bene con della carta assorbente. 

Gli strofinacci in cucina 

Sugli strofinacci della cucina asciughiamo piatti e mani.  Gli asciugamani di cotone li usiamo anche per asciugare piccole cose che sciacquiamo o per dare una pulita sul tavolo . 

Ecco che il canovaccio può contenere facilmente sporcizia di ogni genere. 

La cosa da fare è sostituire e lavare spesso gli asciugamani. Puoi anche immergere gli strofinacci per 2 minuti nella candeggina, prima di metterli nella lavatrice. 

Il volante della tua auto 

volante-auto

Tra le cose sporche che tocchi ogni giorno rientra anche il volante della tua auto. 

Mentre sei in macchina, infatti, tocchi il volante mentre ti capita di mordere le unghie delle tue mani, per esempio,  o dopo averci starnutito sopra

Lavare le mani prima di toccare il volante è una buona regola così come rimuovere polvere o germi dalla superficie del manubrio. 
Mettete in macchina un pacco di salviette igienizzanti da utilizzare in base alle necessità.

Ti svegli spesso di notte? Ecco cosa ti sta dicendo il tuo corpo

Svelato il mistero della tacca sul fondo delle tazze: ecco a cosa serve

Le parole strazianti di Todd per sua moglie e sua figlia

Gnomi di Natale: varie tecniche facili e veloci

Dieci messaggi che un uomo manda solo quando è innamorato

Cinar, un bimbo davvero speciale

Matrimonio e millenial, cosa sognano i giovani italiani?