Festa della mamma, i cuori di biscotto Telethon 2019

Giusto in tempo per la Festa della mamma, tornano i cuori di biscotto Telethon 2019 per aiutare la ricerca sulle malattie rare.

Home > Lifestyle > Festa della mamma, i cuori di biscotto Telethon 2019

Tornano per la Festa della mamma, che si celebra in Italia ogni anno nella seconda domenica del mese di maggio, i cuori di biscotto Telethon 2019. Dei dolcetti da regalare a chi si ama e da gustare con loro che aiuteranno a finanziare la ricerca scientifica sulle malattie rare. Un regalo che fa bene e non solo a chi lo riceve.

cuori di biscotto Telethon 2019

Sabato 4 e domenica 5 maggio 2019, in più di 1.600 piazze italiane, le mamme rare saranno nel cuore di tutti. Si tratta di donne che ogni giorno affrontano tra mille difficoltà le malattie genetiche dei loro figli. Io per lei è la campagna di primavera di Fondazione Telethon e UILDM – Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare, per aiutare la ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare e l’assistenza a chi soffre di patologie neuromuscolari.

La campagna ci racconta la storia di mamme rare e del loro impegno. E ci chiede di aiutare i ricercatori nella lotta contro le malattie genetiche rare. In piazza i banchetti saranno presieduti dai volontari di Fondazione Telethon e UILDM, e di AVIS volontari sangue, Anffas – Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale e UNPLI – Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia.

Noi potremo comprare i Cuori di biscotto, un regalo ideale per la Festa della mamma. Con un contributo di 12 euro si potrà fare qualcosa di importante per tutte le mamme e i loro bambini.

cuori di biscotto Telethon 2019

Francesca Pasinelli, direttore generale di Fondazione Telethon, spiega: “Fondazione Telethon è da anni al fianco di chi vive con una malattia genetica rara, attraverso una ricerca scientifica di eccellenza che ha permesso di curare patologie insidiose, troppo spesso trascurate proprio a causa della loro rarità. Tutto ciò avviene grazie al supporto degli italiani che, con le donazioni, ci permettono di continuare a tenere fede al nostro impegno verso chi affronta le difficoltà di una malattia genetica rara e le loro famiglie. La festa della Mamma è una ricorrenza in cui ognuno di noi rivolge un pensiero a tutte quelle donne che nelle nostre vite rappresentano un punto di riferimento: la campagna ‘Io per Lei’ è dedicata proprio alle ‘mamme rare’ che ogni giorno combattono con forza per il futuro dei loro bambini”.