Gli abusi sui minori, una brutta realtà

Una storia di abusi su due bambini, il maschietto non ce l'ha fatta

Gli abusi sui minori, sono una realtà davvero terribile, ma che purtroppo è sempre più comune. Ci sono delle crudeltà in questo mondo che ancora oggi, sono impossibili da capire e da comprendere, soprattutto perché la maggior parte riguardano i bambini, quelle creature innocenti, che chiedono solo amore.


Oggi abbiamo deciso di parlarvi di una storia che ci ha spezzato il cuore, ma che deve essere conosciuta da tutti. I protagonisti sono due bambini, un fratellino di tre anni ed una sorellina di dieci mesi. Il piccolo, l’otto settembre di quest’anno è morto in ospedale, a Santa Fe, in Argentina. La bambina, purtroppo, ancora è in condizioni critiche e sta combattendo molto per riprendersi la sua vita. Secondo quanto riportato dai rapporti, i due fratellini sono stati portati al Ninos Orlando Alasia Hospital, qualche giorno fa, in condizioni pietose. Il medico Osvaldo Carrilo, ha dichiarato ai media, che le condizioni del bambino erano molto gravi ed infatti non ce l’ha fatta a sopravvivere. La squadra medica, appena ha visto i corpi dei due piccoli, ha capito subito che erano stati vittime di abusi. Avevano chiari segni di maltrattamento e negligenza da parte dei genitori. La madre dei bambini, è stata subito interrogata dalle forze dell’ordine ed ha detto immediatamente che la colpa di tutto questo è del suo compagno, che ha ridotto i piccoli in quelle condizioni. Ovviamente gli agenti appena hanno sentito le parole della donna, hanno immediatamente arrestato il patrigno ed è stato accusato di violenza ed abusi su minori.

ACQUISTA IN SCONTO IL GUANTO MAGICO!

La bambina di dieci mesi, per ora è ancora in ospedale e finché non sarà guarita del tutto non verrà dimessa.

Una madre non può permettere tali atrocità nei confronti dei suoi figli, è qualcosa di veramente atroce e per noi raccontarlo è stato molto difficile.

 

Noi ci auguriamo solamente che la piccola, da adesso trovi la pace e la serenità che merita.

Riposa in pace cucciolo….

Leggi anche: Micaela stanca degli abusi del padre decide di reagire