Infermiera sorpresa a prendere vestiti per bambini

Rovista tra i vestiti donati all'ospedale: infermiera viene colta dalla collega che poi la invita a vedere la sorpresa che ha in serbo per lei!

Home > Lifestyle > Infermiera sorpresa a prendere vestiti per bambini

Pam Medina è un’infermiera dell’Henrico Doctors’ Hospital-Forest di Richmond, in Virginia, negli Stati Uniti d’America. Un giorno entrò in una stanza di ospedale e vide Sara, un’altra infermiera, che rovistava in una scatola di vestiti per bambini che erano stati donati alla struttura. Subito Pam chiese a Sara cosa stesse succedendo e perché stesse facendo quella cosa.

Sara, allora, decise di raccontare a Pam quello che le era successo e che le stava letteralmente stravolgendo la vita. Di recente, nonostante le fosse stata già concessa la custodia della nipotina Isabella, le pratiche per l’adozione era andate avanti così velocemente che lei non era assolutamente preparata. In casa non aveva nulla per i bambini e aveva bisogno di tutto. Quella notte, senza che Sara ne sapesse nulla, Pam tornò a casa e scrisse su Facebook un accorato appello, che ha raggiunto in breve tempo il cuore di ogni mamma della zona. Pam rimase letteralmente sbalordita della risposta che ricevette, mentre Sara era all’oscuro di tutto quello che sta accadendo e che, di fatto, era un vero e proprio miracolo. Pochi giorni dopo Pam e il marito sono arrivati in ospedale con una splendida sorpresa per Sara. Quando la collega ha invitato l’infermiera a vedere cosa ci fosse nel bagagliaio della sua auto, Sara non è riuscita a trattenere le lacrime.

Anche Pam si è messa a piangere e insieme si sono abbracciate per la gioia e la felicità di un gesto di solidarietà così grande tra mamme.

In pochissimo tempo le mamme della zona avevano preso a cuore la storia di Sara e della nipotina Isabella, così da donare tutto quello che potevano per aiutare un’altra neo mamma adottiva in evidente difficoltà.

Pam e Sara erano visibilmente emozionate per la generosità dimostrata: c’è ancora qualche speranza per l’umanità intera, non dobbiamo disperare!