inquietante ritrovamento

Inquietante ritrovamento di un uomo nel muro di una casa appena acquistata

Non poteva credere a quello che stava succedendo Jonathan Lewis, il protagonista di questa vicenda

Un giovane che ha da poco acquistato una casa ha fatto una terribile scoperta dietro un finto muro che copre il varco sotto la scala interna di essa. All’inizio era spaventato dall’inquietante ritrovamento e voleva rimettere in vendita la casa, soprattutto perché i suoi amici gli davano lo stesso consiglio.

inquietante ritrovamento

Jonathan Lewis, 32 anni, aveva appena ricevuto le chiavi della casa che aveva comprato a Liverpool quando ha deciso di controllare il sottoscala per vedere se poteva usarlo. Ha fatto un piccolo foro nel muro attraverso il quale poteva vedere una bambola di pezza.

Fin qui tutto ok, ma quando ha allargato il buco ha visto che c’era un bigliettino accanto alla bambola con un messaggio che lo ha fatto tremare. Jonathan, un insegnante di liceo, ha letto il messaggio secondo il quale la bambola avrebbe ucciso gli ex proprietari.

messaggio strano

Queste le parole scritte sul biglietto:

Caro lettore / nuovo proprietario di casa, grazie per avermi lasciato andare! Mi chiamo Emily. I miei proprietari originari vivevano in questa casa nel 1961. Non mi piacevano quindi sono dovuti andare. Erano felici e cantavano. Disgustoso. L’accoltellamento è stata la mia scelta per la sua morte, quindi spero che tu abbia dei coltelli. Spero che tu dorma bene.

scoperta particolare

Jonathan ha detto di aver appena ricevuto le chiavi di casa e di non essersi ancora mosso. Ha ammesso che la notizia lo ha raffreddato all’inizio e che i suoi amici hanno insistito per uscire di casa. L’agente immobiliare che ha venduto la sua casa gli ha detto che il muro è stato installato circa cinque anni fa, il che significa che la bambola è stata collocata lì solo di recente, non decenni fa.

inquietante ritrovamento

Il nuovo proprietario ora è convinto che sia uno scherzo ed è persino divertito dall’inquietante ritrovamento. Queste sono state le sue parole:

L’abbiamo notato solo allora. Probabilmente farei la stessa identica cosa.