Il ciondolo del piccolo James Hyatt

James Hyatt, la sensazionale scoperta di un bambino di 3 anni

Il piccolo James Hyatt stava cercando tesori con il suo papà quando ha fatto una scoperta incredibile: "Ci hanno detto che aveva 500 anni"

La storia del piccolo James Hyatt è diventata virale sui social network e, in poco tempo, ha fatto il giro del mondo. Il bambino di 3 anni era a caccia di tesori con il suo papà Jason, quando ha fatto una scoperta incredibile in un campo a Hockley, nell’Essex.

Il ciondolo del piccolo James Hyatt

Era una delle prime volte che il piccolo James Hyatt accompagnava il suo papà in una delle sue ricerche, che l’uomo portava avanti da ben 15 anni. Giocando con il metal detector, il bambino ha iniziato a sentire uno strano segnale acustico.

Subito ha attirato l’attenzione del suo papà, che ha iniziato a scavare, fino a trovare qualcosa di sensazionale.

Abbiamo scavato e scavato, finché qualcosa è emerso in superficie, cera dell’oro. Era un ciondolo grande circa un pollice, non avevamo idea di cosa fosse né tanto meno che fosse tanto prezioso. Quando l’abbiamo fatto valutare da esperti, è venuto fuori che si trattava di un ciondolo della Vergine Maria di 500 anni, con un valore stimato di circa 4 milioni di dollari.

Il ciondolo del piccolo James Hyatt

James ha trovato un vero e proprio tesoro

Il bambino di 3 anni e il suo papà hanno trovato un ciondolo antico 500 anni, associato a figure religiose. Aveva incisi i nomi dei Re magi e sul retro 4 simboli a forma di occhio che piange. Gli esperti pensano che rappresentino le cinque Sante ferite che Gesù Cristo ha dovuto sopportare e che quel medaglione potrebbe risalire all’epoca di Enrico VIII e potrebbe essere appartenuto ad un membro della famiglia reale.

Dopo 2 anni dal ritrovamento, nel 2010, gli studiosi sono riusciti ad aprire il ciondolo e all’interno hanno trovato delle fibre di lino. Non sono tuttavia ancora riusciti a capire se queste abbiano un significato preciso.

Il ciondolo del piccolo James Hyatt

Nonostante il valore stimato sia di 4 milioni di dollari, la famiglia ha ricevuto 70 mila dollari per la scoperta. Pagati con sovvenzioni dell’ente di beneficenza Artfound e dagli Amici del Museo e diviso tra la famiglia Hyatt e il proprietario terriero.