La dura battaglia del piccolo Ayden

"Papà, devo andare, anche se contro la tua volontà!" Queste sono le ultime parole del piccolo al suo amato papà, che ha fatto di tutto per cercare una soluzione

Home > Lifestyle > La dura battaglia del piccolo Ayden

Da genitore, dover dire addio al nostro bambino, è qualcosa di straziante. Un uomo, chiamato Bill Kohler, però, è stato costretto a farlo, con suo figlio di dieci anni, Ayden. La sua storia è difficile, ma dobbiamo parlarvene, per rendere tutti consapevoli, di quello che accade.

la-dura-battaglia-del-piccolo-Ayden

Quando il piccolo aveva solamente nove anni, gli è stato diagnosticato un cancro aggressivo al cervello, chiamato Gliontogeno Pontino Intrinsico diffuso. Purtroppo, nonostante i tentativi dei medici, per lui c’è stato poco da fare.

Inoltre, il piccolo Ayden, non aveva solo uno di questi tumori, ma ne aveva due. Le sue condizioni, infatti, erano gravissime. Bill, come genitore, ha fatto il possibile per aiutarlo ed è anche riuscito a realizzare la maggior parte dei suoi desideri.

la-dura-battaglia-del-piccolo-Ayden 4

“Sono un medico ed ho fatto servizio in guerra. Il mio lavoro mi permette di aiutare a guarire le persone, ma in questo caso, non ho potuto fare nulla per il mio bambino. E’ stato molto difficile accettarlo.” Ha raccontato l’uomo.

la-dura-battaglia-del-piccolo-Ayden 1

Quando Bill, ha accettato che non poteva fare più nulla per lui, ha deciso di fare qualcosa di molto speciale. Ayden, con l’aiuto del papà, è riuscito ad incontrare le star del wrestling. Ha parlato con il famoso Guy Fieri, tramite FaceTime. E’ andato a caccia, con il suo amato papà ed in più ha collaborato con una squadra, per delle raccolte fondi.

Però, alla fine, è accaduto quello che tutti temevano. Il piccolo Ayden, non riusciva più a fare nulla. Non aveva più l’energia per continuare la sua lotta. Per questo motivo, ha detto a Bill: “Papà, devo andare!” L’uomo, distrutto dal dolore, ha deciso di fare una promessa a suo figlio e gli ha risposto:

la-dura-battaglia-del-piccolo-Ayden 2

“Ti farò una promessa. Se hai combattutto con tutta la tua forza e senti di non riuscire a fare di più, io mi arrendo, accetto l’idea che tu stai andando via da me!” Il piccolo Ayden Zeigler-Kohler, è morto all’età di dieci anni, il venti due marzo 2017, esattamente otto mesi dopo, che gli è stato diagnosticato il cancro.

Il suo pensiero finale, è stato: “Se le persone si raduneranno per ricordarmi, voglio che ballino, cantino e facciano foto di gruppo. Se qualcuno vi chiede come voglio essere ricordato, per favore, dite felice, divertente, atletico, saggio, combattente ed altruista!”

la-dura-battaglia-del-piccolo-Ayden 3

Anche se Ayden, è diventato un angelo, la sua memoria è ancora viva, nei ricordi di tutti quelli che lo hanno conosciuto. Riposa in pace piccolo…

Potete leggere anche: Le ultime parole di Nolan