La gelosia della sorella maggiore verso la nuova arrivata

Mamma riprende un meraviglioso momento di gelosia della sorella maggiore, verso la piccola appena nata

Un fratello e una sorella maggiore sono tra le persone più importanti della nostra vita. Se non siete figli unici, sapete benissimo di cosa stiamo parlando. I momenti che condividiamo con un fratello e una sorella, li custodiremo per sempre nel nostro cuore… così come le epiche litigate! Tutte le volte che si litiga per un gioco, per un vestito, per il cibo e ogni altra cosa!


Avere un fratello o una sorella, nella vita è importante perché ci fa crescere con dei valori fondamentali. Ci insegna il significato della parola condivisione, della parola confronto, della parola gelosia, di cosa voglia dire non avere sempre ragione, della complicità, coalizzarsi insieme per ottenere una cosa comune. Impariamo cosa voglia dire prendersi la colpa al posto di un fratello o una sorella, soprattutto se si è il maggiore. Nella crescita impariamo a “tenere il gioco”, a sostenere, ma anche a litigare fino ad arrivare ad insultare e ad alzare le mani, per poi fare pace e volersi più bene di prima. Il più importante valore con cui si cresce, avendo un fratello o una sorella, è la protezione. Lo acquisiamo sin da piccoli e oggi vogliamo mostrarvi questo video, proprio perché ci ha fatto sorridere e ci ha mostrato il grande senso di protezione di una bambina, nei confronti della sorellina appena nata. Nel filmato, una mamma ha ripreso sua figlia Henley, di un anno e mezzo, mentre se ne stava accoccolata alla sorellina Peyton, appena nata. Quando la nonna delle due bambine, si avvicina a loro e cerca di prendere la neonata, la sorellina maggiore non glielo permette!

ACQUISTA IN SCONTO IL GUANTO MAGICO!

Guardate voi stessi il video:


Lei è mia! Hahaha, non è adorabile?

Peyton crescerà insieme al suo angelo custode, si supporteranno e sopporteranno!

Condividete questo bellissimo video!

Se ti è piaciuta questa storia, leggi anche: “Io devo andare al matrimonio di mia sorella…”